Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Colonia dei disabili nella scuola di Isticadeddu

Colonia dei disabili nella scuola di Isticadeddu

E-mail Stampa PDF
oftal01-w140Per il quarto anno consecutivo la colonia estiva dell'Oftal (Opera Federativa Trasporti Ammalati Lourdes) è ospitata nella scuola olbiese di Isticadeddu. L'edificio, situato alla fine di via Vittorio Veneto, è stato trasformato in una efficiente struttura che, dall'otto agosto accoglie un centinaio di portatori di handicap provenienti da tutta l'isola.



oftal03Il gruppo si fermerà a Olbia fino a lunedì 16 agosto. La giornata-tipo dei disabili e dei volontari segue un copione già collaudato gli scorsi anni. Di buon mattino la carovana si sposta in spiaggia a Pittulongu, dove rimane fino all'ora di pranzo. Dopo il riposo pomeridiano, i volontari diventano intrattenitori e coinvolgono gli ospiti della colonia di Isticcadeddu in spettacoli e giochi. A seguire la Messa, la cena e, per concludere, l'animazione serale che ogni giorno si presenta nelle forme più varie. Dalla musica al cabaret, dal ballo fino al karaoke. "La colonia estiva richiede un grande lavoro organizzativo che vede l'impegno di numerose persone - ha dichiarato Tore Acca, responsabile dell'Oftal per la diocesi di Tempio-Ampurias -. In questi nove giorni a Olbia siamo quasi 200 persone tra volontari e disabili.



oftal02Un'esperienza straordinaria che è stato possibile realizzare perché una serie di enti, ditte, privati ci hanno dato un contributo enorme a titolo gratuito. Innanzitutto il Comune che, con la dirigente della scuola di Isticcadeddu Silvia Sirtori, ci ha messo a disposizione questa struttura, perfetta per la colonia. E poi l'Aspo, che ogni mattina ci permette con i suoi mezzi di accompagnare i ragazzi fino alla spiaggia di Pittulongu. E ancora i vigili urbani per le transenne al mare, la Trattoria Rossi che ci presta le passerelle e gli ombrelloni, la ditta M2A che ha fatto un gazebo esterno in ferro per consentirci di pranzare sotto un tetto e all'ombra, il signor Giuseppe Addis per averci dato le cisterne per l'acqua".



oftal01I ringraziamenti degli organizzatori vanno anche a tutti i protagonisti dell'animazione che, ogni sera, regalano tanti momenti di divertimento agli ospiti della colonia. Grazie quindi al gruppo musicale Zero, ai docenti di balli latino-americani Pino Buttitta e Kenia Fundora, al dj Valerio Deledda, al giocoliere Remigio, allo showman del karaoke Bicio e alla band dei Cover. Da segnalare anche il coinvolgimento dell'associazione Villa Chiara che, come ogni anno, contribuisce con i suoi volontari alla positiva riuscita dell'iniziativa. Il sindaco Gianni Giovannelli, a nome dell'amministrazione comunale, ringrazia "tutti i volontari che donano il loro tempo libero e, in questo caso, il loro periodo di ferie, per regalare ai disabili, ospiti della colonia, giornate e serate indimenticabili".
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.