Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Sardegna regina della balneabilità: parola di Legambiente

Sardegna regina della balneabilità: parola di Legambiente

E-mail Stampa PDF
la02-w140La Sardegna si conferma regina della balneabilità. Con 35 comuni costieri insigniti delle Vele della Guida Blu di Legambiente e Touring Club e una media di 3,4 vele per località, l'Isola mantiene stabilmente il timone nella classifica nazionale delle regioni premiate con le vele. Infatti, lungo i 1.731 chilometri di costa sarda, sono solo sette, tra foci di fiumi, torrenti e canali, i punti monitorati e risultati con livelli di inquinamento microbiologico al di fuori dei limiti di legge. Un dato che non riguarda le zone balneabili e rappresenta uno stimolo per migliorare la situazione anche sul fronte della depurazione, soprattutto dei Comuni delle aree interne.


la01-w320I dati sullo stato di salute di mare e coste della Sardegna sono stati presentati questa mattina a Olbia, nella sede del Circolo Nautico, da Serena Carpentieri, responsabile di Goletta Verde; Massimo Fresi, segreteria regionale Legambiente Sardegna; Marco Piro, assessore all'Ambiente del Comune di Olbia e Augusto Navone, direttore Area Marina Protetta Tavolara - Punta Coda Cavallo. Sono ben trentacinque le località sarde inserite nell'edizione 2010 della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano, premiate per la qualità delle acque di balneazione, dei paesaggi e delle spiagge, per il rispetto, la valorizzazione e la tutela dell'ambiente e per l'attuazione di politiche all'insegna della sostenibilità. E tre delle 14 località italiane che hanno conquistato il massimo riconoscimento della Guida Blu si trovano in Sardegna. Le cinque vele sventolano a Bosa, Baunei e Posada.


la03-w320 Le undici municipalità a quattro vele, invece, sono Alghero, Arbus, Cabras, Domus de Maria, Sant'Anna Arresi, Orosei, Villasimius, Pula, Arzachena, Siniscola e Santa Teresa di Gallura. Ancora più folto (21 località), il gruppo delle tre vele: Olbia, Santa Teresa di Gallura, San Teodoro, Tortolì, Teulada, Calasetta, Quartu Sant'Elena, Carloforte, Villaputzu, Muravera, Dorgali, La Maddalena, Budoni, Barisardo, Buggerru, Golfo Aranci, Sant'Antioco, Castelsardo, Castiadas, Aglientu e Stintino. Per la Sardegna dati negativi sono stati registrati alle foci di 6 corsi d'acqua e allo sbocco a mare di un canale, dove non si pratica la balneazione. Sotto accusa ci sono le foci di Rio Foxi, Rio Foddeddu, Rio Mannu, Coghinas, Rio Siniscola e del torrente che arriva alla Spiaggia dell'Isuledda a San Teodoro (area interessata da un guasto momentaneo alla rete fognaria appena riparato), risultate tutte gravemente inquinate. Stesso livello di inquinamento anche per il canale in località Spiaggia San Giovanni nel comune di Alghero. "Il fatto che la Sardegna si sia confermata ancora una volta regina delle vele non solo ci rende orgogliosi - Serena Carpentieri, responsabile di Goletta Verde - ma è frutto di un impegno verso l'ambiente profuso a tutto tondo.


la02-w320L'assegnazione delle vele, infatti, è il risultato a cui si giunge incrociando 128 indicatori, che prendono in esame non solo la qualità ambientale e dei servizi ricettivi, ma anche l'uso del suolo, il degrado del paesaggio, la biodiversità, le politiche per la mobilità, quelle per l'energia e per la gestione dei rifiuti, le iniziative per la sostenibilità, la disponibilità di prodotti alimentari locali da coltivazioni biologiche e a basso impatto ambientale." Domenica 8 agosto, alle ore 9.30, la Goletta Verde ormeggiata al Molo Brin di Olbia ospita la tavola rotonda "Aree Marine Protette a tutela della biodiversità". Intervengono: Massimo Serafini, segreteria nazionale Legambiente; Vincenzo Tiana, presidente Legambiente Sardegna; Augusto Navone, direttore Area Marina Protetta Tavolara - Punta Coda Cavallo; Gianni Giovannelli, Sindaco di Olbia; Giovanni Antonio Inzaina, Sindaco di Loiri Porto San Paolo; Antonio Meloni, Sindaco di San Teodoro; Franco Giuseppe Persenda, Comandante di vascello della Direzione Marittima di Olbia.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.