Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città “Seeking spiritualiy” nelle foto di Claudia Scugugia

“Seeking spiritualiy” nelle foto di Claudia Scugugia

E-mail Stampa PDF
indiahomeLo scorso fine settimana il C&D Center di Cala Saccaia, nella Zona Industriale di Olbia, ha ospitato un'esposizione mista di fotografie e disegni, patrocinata dal Comune. In mostra le opere della fotografa olbiese Claudia Scugugia che ha intitolato "Seeking spirituality" lo straordinario racconto per immagini del suo viaggio attraverso India, Nepal e Tibet.


india01"L'idea di partenza era capire cos'è la spiritualità - ha spiegato Claudia - un concetto difficile da definire, declinabile in migliaia di modi che hanno tutti un fondo di verità. E viaggiando e cercando, le immagini riescono a rivelare pensieri di chi vive nel solco della spiritualità". Emozionanti i ritratti degli asceti, dei santoni indù e dei monaci buddisti, protagonisti anche di un libro pubblicato in inglese dalla giovane fotografa olbiese. Splendidi i paesaggi e i momenti di vita quotidiana da lei immortalati con raro talento ed eccezionale sensibilità. Claudia Scugugia, da stazione a stazione, tra treni, bus, clacson e persone, ha raccolto testimonianze preziose di un paese lontano, con le sue mille religioni, filosofie e storie. Molto interessanti anche gli altri lavori esposti al C&D Center, tutti collegati alla ricerca di Claudia Scugugia che, a Londra, ha già ottenuto prestigiosi riconoscimenti. Bellissime le creazioni di Fiorella Fiori, laureata in Discipline Pittoriche e specializzata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Sassari. Dallo studio delle foto sui viaggi di Claudia Scugugia, Fiorella ha tratto disegni a matita e matite colorate.


india03L'artista olbiese si è soffermata su particolari di volti e mani di personaggi come i Sik ed i Santoni. Queste opere, attraverso la tecnica di chiaroscuro "iperrealista", vogliano suscitare le stesse emozioni che si provano osservando le foto "ispiratrici". Anche il ventenne Alessio Fresi, diplomato al Liceo Artistico, iscritto in Scenografia all'Accademia di Belle Arti di Sassari, ha esposto i suoi disegni a matita che sono una interpretazione personale delle fotografie dei viaggi della Scugugia. La sua tecnica, molto originale, spinge ad entrare nel quadro grazie ai contrasti dei toni di chiaroscuro che creano delle forme insolite ed attrattive. Il numeroso pubblico che ha visitato la mostra, compreso il sindaco Gianni Giovannelli, ha ammirato poi i disegni di Luciana Degortes che scopre, con minuziosa maestria, il fascino unico della luce data dai contrasti di chiaroscuro a matita, passando dal figurativo realista ad uno stile "pop".
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.