Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città “Sotto le ali di Leonardo”: inaugurata la seconda esposizione

“Sotto le ali di Leonardo”: inaugurata la seconda esposizione

E-mail Stampa PDF
leohomeInaugurata sabato sera la seconda mostra organizzata nell'ambito dell'iniziativa "Sotto le ali di Leonardo" al Molo Brin, ideata e curata dall'architetto Cristina Martina. Questa volta gli espositori sono Marco Pasqui e Ilaria Colluria (una coppia nella vita e nell'attività artistica) con le loro splendide creazioni in ceramica raku; la ritrattista Maria Forroia e la pittrice e scultrice Aurelia Nudda. I numerosi visitatori della singolare "collettiva" sono stati conquistati dall'estro dei due ceramisti che propongono oggetti e gioielli di grande raffinatezza ed originalità. "


leo02Nata dalla terra, forgiata dal tempo...per dipingere la vita": si autodefinisce così Maria Forroia, artista sorprendente che riesce a "catturare" l'anima dei soggetti da lei raffigurati. Colpiscono gli sguardi, la vivacità e il realismo dei personaggi magistralmente ritratti in momenti di vita quotidiana, sempre ambientati in scenari sardi. All'insegna della "sardità" anche le opere, sempre molto materiche e di grande effetto, della giovane Aurelia Nudda, abile e talentuosa sia come pittrice che come scultrice. Il sindaco Gianni Giovannelli, nel manifestare il suo apprezzamento per il livello della mostra, ha ringraziato l'architetto Martina che ha recuperato il degradato ex-deposito portuale, dismesso ed inutilizzato da molti anni, trasformandolo nella più grande struttura espositiva italiana dedicata alle macchine di Leonardo da Vinci. Altro suo merito: l'aver promosso ed organizzato, all'interno della mostra "madre", una serie continua di piccole mostre che hanno coinvolto nell'arco dell'intero anno artigiani e artisti a rotazione. Partner dell'iniziativa: il Comune di Olbia e la CNA che, grazie a queste iniziative, stanno portando alla ribalta numerosi artigiani e artisti non solo olbiesi. Dal 10 al 20 luglio sono state esposte le creazioni in cera di Vera Soddu, i quadri di Enrico Deiana e le opere di Daniela Lotà. Sino al due agosto sarà possibile ammirare i lavori dei ceramisti Marco Pasqui e Ilaria Colluria, e le opere di Maria Forroia ed Aurelia Nudda.

Dal 6 al 15 agosto, spazio ai lavori artistici con materiali preziosi di Francesco Dal Bosco mentre dal 18 al 28 agosto, oltre a Dal Bosco, esporranno il ceramista Marco Deiana e Antonio Secchi (pittura-fotografia). Molto ricco anche il calendario di settembre: dal 2 al 12 la sala ospiterà le creazioni in ferro battuto di Davide Solinas e quelle di Michele Dettori (sculture in legno ed incisioni). Gran finale dal 17 al 27 settembre con un gruppo di artigiani del Gruppo CNA Ogliastra. Questi i loro nomi: Elena Mulas con le sue creazioni tessili, Giancarlo Moi e i suoi gioielli, Giorgio Puddu (artista del legno), il ceramista Stefano Tuligi, Stefania Lai (creazioni in vetro), Sergio Paderi e Andrea Aresu (opere in ferro). "Il percorso tracciato nelle tre sale che contengono la mostra di Leonardo - ha precisato Cristina Martina, consigliere delegato dell'associazione "Il genio di Leonardo" - permette al visitatore di accostarsi e di capire il mondo dell'arte, della scienza e della civiltà del Rinascimento italiano. Nella quarta sala invece si avrà la sorpresa di ritornare al presente, ammirando lavori artigianali ed artistici di alta manifattura e originalità".
leo04 leo03



 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.