Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Cinematavolara compie 20 anni: arriva l’edizione 2010

Cinematavolara compie 20 anni: arriva l’edizione 2010

E-mail Stampa PDF
cinematevolarahomePresentato questa mattina nel Municipio di Olbia il programma del festival di Tavolara 2010. La rassegna cinematografica "Una Notte in Italia", curata come sempre dal direttore di Ciak Piera Detassis, compie 20 anni. La manifestazione sarà inaugurata martedì 20 luglio con le mostre fotografiche dislocate nel territorio; proseguirà con le proiezioni dei film mercoledì 21 nell'Oasi Naturalistica La Peschiera di San Teodoro (OT) e poi, dal 22 al 25 luglio, sbarcherà sull'Isola di Tavolara.


cinematevolara01A festeggiare il ventennale, in compagnia del direttore artistico Piera Detassis, dell'organizzatore Marco Navone dell'associazione culturale "Argonauti" e di Antonello Grimaldi, storica anima del festival, ci saranno tantissimi ospiti. Tra questi: il produttore indipendente e patron di Fandango Domenico Procacci, i registi Fausto Brizzi, Giorgio Diritti, Antonello Grimaldi, Peter Marcias, Valerio Mieli, Ferzan Ozpetek, Silvio Soldini e Giovanni Veronesi, gli attori Giuseppe Battiston, Cristiana Capotondi (madrina della manifestazione), Carolina Crescentini, Sabrina Impacciatore, Isabella Ragonese, Valeria Solarino, Nicolas Vaporidis e Giorgia Wurth. Durante la rassegna verranno presentati film italiani, con un'incursione nel cinema sardo ad opera di Peter Marcias e, in anteprima, alcuni trailer di film con prossima uscita. Come di consueto, per tutta la durata dell'evento, si terranno due proiezioni a sera, a partire dalle ore 21.00. Nei pomeriggi di venerdì, sabato e domenica, dalle ore 18.30, nella piazzetta Gramsci di Porto San Paolo si svolgeranno i "Té Freddi con Ciak", gli incontri/dibattiti ai quali parteciperanno attori, registi e produttori del panorama cinematografico italiano.


cinematevolara02In collaborazione con il Centro Cinema Città di Cesena saranno allestite quattro mostre fotografiche curate da Antonio Maraldi: "Cliciak", con le immagini di tutti i finalisti del premio nazionale per fotografi di scena e "Le donne di Tavolara" (in collaborazione con L'Oréal Paris) verranno esposte nella piazzetta Gramsci di Porto San Paolo; la mostra "Viaggi in Italia" nella sede dell'Area Marina Protetta in via Porto Romano ad Olbia; le foto di "Cinema di notte" nella piazza Mediterraneo a San Teodoro. Sull'Isola di Tavolara si potranno ammirare altre due mostre imperdibili: "Una notte in Italia la storia, capitolo primo, 1991-2000" a cura dell'Associazione Argonauti con foto di Antonio Satta e "Ciak in mostra" con immagini dei divi del cinema italiano in posa per i 25 anni di Ciak, appena compiuti dalla rivista. Alla conferenza stampa, oltre a Marco Navone e a Piera Detassis, hanno partecipato il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli insieme agli assessori Vanni Sanna e Gian Piero Palitta, i rappresentanti dei Comuni di San Teodoro e Porto San Paolo, il direttore dell'AMP di Tavolara-Capo Coda Cavallo Augusto Navone e il presidente della Provincia Fedele Sanciu con l'assessore al Turismo Giuseppe Baffigo.


cinematevolara03"Una notte in Italia", festival di cinema all'aperto unico nel suo genere, è nato nel 1991 per iniziativa di un gruppo di appassionati capitanati da Marco Navone. Sin dalla prima edizione si avvale della competente e prestigiosa direzione artistica di Piera Detassis, direttore di Ciak e direttore del Festival Internazionale del Film di Roma. Anche quest'anno il festival può contare sul sostegno di sponsor pubblici e privati come BMW Group Italia, la Marina di Olbia e L'Oréal, partner presente con la mostra "Le signore di Tavolara" e l'iniziativa "Make up on the beach" appuntamento con i make up artist delle star che saranno a disposizione degli attori e del pubblico durante gli eventi e nei luoghi della mostra. (Tutte le info sul sito

www.cinematavolara.it.)

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.