Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Ritorna Olbia Rock: una rassegna da sostenere

Ritorna Olbia Rock: una rassegna da sostenere

E-mail Stampa PDF
rockhomeLa rassegna musicale dedicata ai gruppi emergenti "Olbia Rock- Universi Musicali in Movimento" arrivata alla 6^ edizione è stata presentata ieri in Municipio. Insieme agli organizzatori c'erano il sindaco Gianni Giovannelli e l'assessore alla Cultura Vanni Sanna.


rock2Il festival, che si svolgerà al Molo Brin dal 28 al 31 luglio, in questi anni ha lanciato diversi gruppi dotati di notevole talento. I vincitori del 2009, gli olbiesi Dealma, stanno conquistando lusinghieri successi e riconoscimenti. Selezionati tra più di 900 band al prestigioso "Music Think Tank" (International Awards and Festival), i Dealma attualmente gareggiano tra le 100 migliori band del mondo. Olbia Rock è nato nel 2002 per volontà di Stefano Biancu, affiancato da Ninni Chessa, Marco Masia e Daniele Petta. Obiettivo: valorizzare le potenzialità delle band esordienti. Il gruppo vincitore avrà la possibilità di esibirsi sul celebre palco del M.E.I. Fest di Faenza che, da cinque anni, ha scelto Olbia Rock come unico evento regionale in Sardegna per la selezione dei partecipanti. "Una notevole presenza mediatica - ha spiegato il direttore artistico Stefano Biancu - ha reso Olbia Rock un appuntamento fisso di forte richiamo regionale che attira migliaia di appassionati.


rock1 Per tale ragione puntiamo ad una crescita dell'evento che, fino ad oggi, è stato interamente autofinanziato e senza alcuno scopo di lucro. Quest'anno, grazie all'impegno e alla generosa disponibilità del sindaco Gianni Giovannelli e dell'assessore alla Cultura Vanni Sanna, la manifestazione potrà godere del sostegno economico del Comune di Olbia. Tale contributo (10mila euro), non sarà comunque sufficiente a coprire tutti i costi. Confidiamo dunque nell'aiuto degli imprenditori locali che potranno contare su adeguato ritorno d'immagine. Il logo degli sponsor sarà presente su 200 manifesti affissi in città, in 3 manifesti giganti (6x3), 100 locandine affisse nelle vetrine dei negozi, volantini promozionali e nel sito ufficiale www.olbiarock.net con centinaia di contatti settimanali. I nominativi degli sponsor verranno citati in apertura, a metà ed a conclusione di ognuna delle quattro serate del festival e menzionati sull'emittente regionale Radio Internazionale Costa Smeralda.


rock3Grazie anche all'Autorità Portuale visto che per la prima volta Olbia Rock si svolgerà in un luogo pubblico e in un contesto ambito quale è il Molo Brin a ridosso del centro storico". Le band in gara saranno 24 per un totale di 150 musicisti. A fare la parte del leone: i gruppi olbiesi Extremity, Senza pretese, Neula, Boston Bullets, Loto, Pazoba, Kresnik, Anestetica, Effetto Larsen, Kracatoa, Eskimada. Quattro le band di Alghero (Tortuga, Gs Dichotomy, Slaves, Almost done for). Due quelle di Sassari (In my viscera e Megahera) e della Maddalena (Till Dawn e Il Palco della musica), più Icy Steel (Tergu), Algoritmo (San Gavino Monreale), Parco sotterraneo (Bono), Inarrestabili (Calangianus) e Dirty flowers (Pimentel). Per eventuali contatti: Stefano Biancu (direttore artistico) 349.5346659/ Ninni Chessa (vice direttore artistico) 347.8189621/Daniele Petta (logistica ed organizzazione). Official site www.olbiarock.net.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.