Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Serigne Mame Mor Mbacke: dal Senegal a Olbia con Amore

Serigne Mame Mor Mbacke: dal Senegal a Olbia con Amore

E-mail Stampa PDF
senegalhomeIl Marabutto Serigne Mame Mor Mbacke, figlio del defunto Serigne Mourtada Mbacke, fondatore delle Associazioni islamiche in Italia, ha incontrato il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli e il vice sindaco Marzio Altana. Serigne Mame Mor Mbacké è la guida spirituale della Comunità senegalese che fa capo alla Confraternita dei Mouride, alla quale appartengono oltre l´80% dei senegalesi residenti in Sardegna.


senegal01La pace, la non violenza, il dialogo, il rispetto, il lavoro, la preghiera, l'ospitalità, la solidarietà sono i valori sui quali si fonda il "Muridismo". Fra i senegalesi la figura del Marabutto è molto popolare perché si presta come guida spirituale che conduce il fedele alla salvezza, fornendo nel contempo una tutela di carattere materiale. Il ruolo delle Confraternite è infatti decisivo nell´organizzazione della vita sociale, ma anche economica e politica. L'illustre ospite, ricevuto in Municipio, sta visitando le comunità senegalesi della Sardegna e questo pomeriggio ha fatto tappa ad Olbia, accompagnato da una folta delegazione. L'evento assume una rilevanza speciale per tutti coloro che sono convinti della forza del dialogo per rinnovare l'unione tra Chiesa cattolica e Islam. "E' importante - ha dichiarato Mbacké - confrontarsi sui punti di incontro tra queste due grandi religioni monoteiste, che sono molto maggiori delle differenze e dei punti di scontro.


senegal02 Tutti i rapporti possono essere facilitati dalla conoscenza e dal rispetto reciproco". Il sindaco Giovannelli ha ricordato la grande collaborazione e gli ottimi rapporti instaurati con la comunità senegalese residente ad Olbia. Il primo cittadino ha illustrato gli interessanti progetti, soprattutto nel settore della formazione professionale, avviati con Modou Khouma, leader "storico" dei senegalesi-olbiesi. Per Serigne Mame Mor Mbacké, "bisogna contribuire allo sviluppo del paese che ci ospita lavorando con onestà, rispettando leggi e regole". Non è la prima volta che Serigne Mame Mor Mbacké viene in visita in Sardegna. Tutti gli anni infatti l'Unione culturale islamica organizza un raduno con lui e tutti i senegalesi di fede islamica residenti sull'isola.



senegal03 Ogni volta l'appuntamento rafforza un messaggio di pace, fratellanza e Amore, con la A maiuscola come ha rimarcato Serigne Mame Mor Mbacke. Segno di una fede che, grazie alla reciproca conoscenza, può unire anziché dividere, costruire e non distruggere.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.