Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città L’Istituto Tecnico “Deffenu” ha vinto la Remata della Gioventù

L’Istituto Tecnico “Deffenu” ha vinto la Remata della Gioventù

E-mail Stampa PDF
rematagioventuhomneGrande successo per la Remata della Gioventù che si è disputata questa mattina nello specchio di mare prospiciente via Redipuglia. La competizione, che ha coinvolto le scuole superiori cittadine, è stata vinta dall'Istituto Tecnico "Deffenu".


rematagioventu01L'equipaggio, composto da Massimo Cristiano, Silverio Vitiello, Francesco Dell'Anna e Cristian Stolfo è stato in testa sin dall'inizio e ha realizzato un tempo davvero ottimo (3 min 06 sec 71 mil). Secondo classificato l'Istituto Ipia-Ipaa (3 min 28 sec 75 mil); ai remi: Marco Degortes, Domenico Canu, Alessandro Murrighile e Alessandro Paddeu. Terzo classificato il Liceo Scientifico "Mossa" (3 min 33 sec 62 mil) con Giuliano Marino, Francesco Ponsano, Stefano Dessanai e Derosas Matteo. Quarto classificato il Liceo Classico "Gramsci" (3 min 44 sec 62 mil) con Marco Loi, Nicoletta Careddu, Sara Gambino e Francesco Mereu. Quinto classificato l' Istituto Artistico Fabrizio De Andrè (3 min 50 sec 21 mil) con Milo Morgenstein, Lisa Landsberg, Lautaro Casal e Bruno Casula. Sesto classificato l' Istituto Tecnico Panedda "equipaggio tutto rosa" ( (4 min 18 sec 56 mil) con Andrea Piccinnu, Cristina Mazzone, Alessandra Contu e Giulia Portoghese.


rematagioventu02Tifo da stadio e tanti supporter, dirigenti scolastici e studenti in prima fila, hanno incitato le gare che hanno animato la darsena nei pressi del Monumento ai Caduti. Grande soddisfazione è stata espressa da Antioco Tilocca, responsabile del progetto insieme al Prof. Franco Dore e dagli istruttori Paolo Mura, Vincenzo Piscitelli e Marco Coni. Da segnalare anche la collaborazione logistica ed economica del Circolo Nautico e della Lega Navale. Tilocca e Dore hanno ringraziato "il Comune di Olbia, le famiglie che hanno messo a disposizione le proprie barche per la Remata e tutte quelle aziende private che hanno sostenuto concretamente l'iniziativa". La premiazione si è svolta in Piazza Crispi alla presenza del sindaco Gianni Giovannelli. Il trofeo per un anno sarà custodito dall'Istituto Tecnico Deffenu e verrà rimesso in palio nel 2011 per la seconda edizione. Oltre alla coppa, ai ragazzi del "Deffenu" è stato consegnato un vecchio remo in legno pregiato, donato da Antioco Tilocca, ex Nostromo dell'Amerigo Vespucci.


rematagioventu03La particolarità del remo è legato alla sua provenienza: la nave Capricia, regalata dalla Fondazione Agnelli alla Marina Militare Italiana nel 1993, da allora destinata alla formazione e all'addestramento marinaresco degli allievi dell'Accademia Navale. Oggi, quindi, è calato il sipario sull'avventura che, per 4 mesi, ha coinvolto circa 65 ragazzi delle scuole superiori olbiesi. Grazie ad un corso di 144 ore gli studenti hanno imparato l'arte della voga e quella dei nodi, riscoprendo tradizioni marinare che hanno potuto mettere in pratica nell'ambito del progetto culminato nella "Remata della Gioventù". Questa mattina si sono sfidati nella gara che per tutto un inverno li ha tenuti impegnati in lunghi e faticosi allenamenti. Nello specchio d'acqua di via Redipuglia, gli equipaggi (in due batterie su un percorso di circa 400 metri) hanno preso posto nei tre chiattini messi a disposizione dalle famiglie olbiesi Moro, Pin e Compai Giuanne, notoriamente legate al mare. Dopo le premiazioni c'è stata la consegna dei diplomi di Marinaio, Ormeggiatore, Vogatore. La mattinata si è conclusa con un rinfresco offerto dalla Lega Navale di Olbia. La manifestazione è stata patrocinata dal Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive. Il prossimo appuntamento nella Darsena di Via Redipuglia è per sabato 26 giugno con la 65^ edizione della Remata de Sos Carreras tornata all'antico splendore, già dallo scorso anno, grazie alla Compagnia della Vela Latina di Olbia guidata dal maestro d'ascia Nardino Fois.

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.