Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città In trasferta ambientale da Olbia a Porto San Paolo

In trasferta ambientale da Olbia a Porto San Paolo

E-mail Stampa PDF
ed_ambientalehomeAnche i bambini delle scuole elementari di Olbia (la prima e terza classe della scuola Santa Maria con le insegnanti Ines Marras e Gisella Sanciu) hanno partecipato questa mattina a "Porto San Paolo di... Mostra", la prima fiera interamente dedicata al mare in Sardegna, visitabile fino a domenica 6 giugno.


ed_ambientale01Guidati dalle ricercatrici del Dipartimento di Biologia dell'Università Genova Lara Polo e Eleonora Miladò e dalla biologa Giovanna Spano dell'Area Marina Protetta di Tavolara- Punta Coda Cavallo, i piccoli studenti hanno imparato a conoscere il mondo dei cetacei. La divulgazione e la sensibilizzazione degli studi sulle abitudini di questi pacifici giganti del mare che popolano anche i fondali a nord dell'isola, è infatti lo scopo del progetto Ishmael sostenuto da Total e condotto dall'Università di Genova sotto la guida del professor Maurizio Wurtz, docente di Cetologia. Dopo una lezione teorica i bambini si sono divertiti a dare forma a due delfini ricostruiti a grandezza naturale con la cartapesta. In contemporanea, per iniziativa della Lega Navale di Porto San Paolo, altri alunni, armati di buste, guanti e buona volontà hanno ripulito dai rifiuti la spiaggia adiacente al molo Nato.


ed_ambientale02La fiera, organizzata dalla società Agorà con il sostegno economico del Comune di Loiri Porto San Paolo, ospita circa 20 stand che propongono le ultime novità in fatto di subacquea, sport acquatici, benessere e ambiente. Dal Pomodone, il grande e comodo cuscino da spiaggia, al Sub Flying Explorer, affascinante prototipo di veicolo subacqueo che naviga come un aereo, si muove come un pesce, si immerge come un sommergibile. Molto soddisfatti il sindaco di Loiri Porto San Paolo, Giovanni Inzaina e il Direttore dell'AMP di Tavolara Augusto Navone che garantisce all'iniziativa un forte connotato ambientale. Tra le sorprese della fiera: due grandi esemplari di tartarughe marine Caretta Caretta che oggi terminano il loro periodo di convalescenza e domani mattina verranno restituite al loro ambiente naturale. Sabato 5 giugno sarà un'altra intensa giornata per la fiera del mare di Porto San Paolo.


ed_ambientale03Questo è il programma: dalle 10.00 alle 18.00 si svolgeranno due distinte manifestazioni: il Weekend di Monitoraggio dell'Ambiente Costiero, promosso dall'Area Marina Protetta di Tavolara (in collaborazione con Reef Chek Italia e l'Università di Genova) e il Safari Fotosub "1° Trofeo AMP Tavolara Punta Coda Cavallo-Banca di Credito Sardo-Nimar (in collaborazione con F.I.P.S.A.S.). Sempre sabato, alle 16.00, nei locali del Centro Sociale, appuntamento con il seminario PADI: "L'aula virtuale nei corsi on line" (a cura di Anna Maria Mencatelli - PADI Regional Manager) e, alle 17.00, il seminario:"Lo squalo elefante, il gigante buono della Sardegna" (a cura di Eleonora de Sabata e Simona Clo'). Presenti in fiera una delegazione della Guardia Costiera di Olbia e la Sezione A.R.I. (Associazione Radioamatori Italiani) di Olbia.


ed_ambientale04 In uno stand debitamente attrezzato si potranno anche effettuare delle sperimentazioni e prove di apparecchiature ed antenne, al fine anche di avere una più ampia e compiuta conoscenza del territorio e valutarne la relativa copertura della zona. Sponsor dell'iniziativa, oltre alla Banca di Credito Sardo, la compagnia aerea Meridiana Fly. Domenica 6 giugno, grande spettacolo con la sezione Sardegna della Scuola Italiana Cani Salvataggio che dimostreranno le loro eccezionali abilità nel corso di varie esibizioni dalle ore 10 alle 14.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.