Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Scatta domani il Rally d’Italia Sardegna

Scatta domani il Rally d’Italia Sardegna

E-mail Stampa PDF
rallyhomeMancano ormai poche ore al via del Rally d'Italia Sardegna 2010, gara organizzata dall'Automobile Club d'Italia, valida come quinta prova dell'Intercontinental Rally Challenge e come quarto appuntamento del Trofeo Rally Terra, la prestigiosa serie nazionale destinata agli specialisti dei fondi sterrati. Quest'anno la gara abbraccia nel suo percorso tutta la Sardegna ma il cuore del Rally è, come di consueto, Olbia.


rally01Il quartier generale della manifestazione, dalla direzione gara alla sala stampa che accoglie oltre 200 giornalisti giunti da tutto il mondo, è ospitato all'interno del Museo Archeologico di Olbia; il parco assistenza permanente è stato allestito al Molo Brin, nel porto vecchio. La città di Olbia e il suo territorio hanno sempre appoggiato la gara comprendendone l'importanza per la promozione del turismo locale. Un appoggio concreto si è avuto soprattutto da parte del Comune di Olbia e dei suoi assessorati allo Sport e al Turismo, guidati rispettivamente da Angelo Cocciu e Gian Piero Palitta. Venerdì 4 giugno si svolgerà lo shakedown ovvero il momento della prova delle auto. Dalle ore 08.00 alle ore 12.00 a Monte Pino, gli equipaggi sottoporranno a test le auto per verificarne la resa durante la gara. Nel pomeriggio il trasferimento verso Cagliari. La auto caricate su carrelli attraverseranno la 131, offrendo una curiosa immagine al rallentatore del Rally d'Italia Sardegna. Alle ore 20.00 la cerimonia di partenza dalla Calata Azuni di Cagliari. Al mattino di sabato 5 giugno le auto, attraverseranno la ss131 in direzione Oristano, con gli equipaggi al completo e senza il supporto di carrelli o ulteriori mezzi di trasporto. La gara si svolgerà sul territorio della provincia di Oristano, con 4 prove speciali, due delle quali proposte in diretta dal canale satellitare Eurosport. Nel pomeriggio, dalle ore 1700 in poi, la gara dopo un ulteriore trasferimento si avvicinerà alla Gallura, per svolgersi fra Pattada e Alà dei Sardi. Alle ore 21.00 le vetture in gara arriveranno al Molo Brin di Olbia dopo avere attraversato la Sardegna.


rally02Il parco assistenza, situato a ridosso del centro storico olbiese, sarà invaso dalle auto e dai piloti, stremati dopo una giornata vissuta sugli sterrati di mezza Sardegna. Il pubblico potrà vedere da vicino le auto e i piloti impegnati nell'operazione di verifica e controllo dei mezzi. Il Parco assistenza riprenderà vita domenica mattina 6 giugno, quando gli equipaggi si prepareranno per affrontare le 6 speciali della seconda tappa, da corrersi tutte fra Pattada, Alà dei Sardi e Olbia. Nel pomeriggio le auto torneranno al Molo Brin e, dalle ore 13.00 alle ore 15.00, sarà ancora possibile un contatto fra il pubblico e gli equipaggi. Gli studenti galluresi, ma anche tutti gli appassionati, potranno avere autografi, scattare foto e fare domande, anche le più curiose. L'ultimo segmento della gara si consumerà fra le ore 15.30 e le ore 18.00 sulle speciali intorno alla città di Olbia (Monte Olia e Terranova). Anche in questa fase sarà possibile un contatto fra il pubblico e i campioni dell'IRC, del Trofeo Rally Terra e i piloti sardi in gara. Dopo un riordino di un'ora gli equipaggi si dirigeranno verso il podio di arrivo alla Marina Vecchia di Porto Cervo. Alle ore 19.00 la cerimonia di premiazione costituirà l'ultimo atto della gara. Ulteriori informazioni sul sito www.rallyitaliasardegna.com
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.