Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Ancora più ricca la 2^ edizione della mostra “Le macchine di Leonardo”

Ancora più ricca la 2^ edizione della mostra “Le macchine di Leonardo”

E-mail Stampa PDF
leonardohomeSabato 22 maggio, alle ore 19.00, si inaugura la seconda edizione della mostra "Le macchine di Leonardo", curata dall'architetto Cristina Martina, consigliere delegato dell'associazione culturale "Il genio di Leonardo". L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Olbia, Provincia, Autorità Portuale e Regione.


leonardo02Da segnalare anche la collaborazione del Worldwide Museum e della CNA Gallura, rappresentata oggi in conferenza stampa dal segretario Massimo Bonacossa. All'incontro con i giornalisti hanno partecipato l'organizzatrice Cristina Martina, il presidente della Provincia Pietrina Murrighile, il sindaco Gianni Giovannelli, gli assessori comunali Gian Piero Palitta e Vanni Sanna. Rispetto alla prima edizione è aumentato il numero delle macchine: erano 42 nel 2009 e oggi sono 47. Sono interattive e tutte realizzate in grande formato; non si tratta quindi di modellini solo da ammirare ma di macchine con le quali è possibile interagire per poter capire meglio il loro funzionamento. La mostra, allestita nelle tre sale espositive delle ex-Officine Mameli al Molo Brin, è stata quindi ulteriormente arricchita. Sono infatti arrivate cinque macchine nuove, sempre realizzate sulla base dei disegni originali raccolti nei Codici Vinciani. Tra queste: la camera degli specchi, due gru, il ponte girevole e il "carro falciante".


leonardo03Quest'ultima macchina, costruita alla fine dell'Ottocento e donata all'associazione "Il genio di Leonardo" dagli eredi del conte Spinelli di Firenze, rappresenta il fiore all'occhiello della mostra; un "pezzo unico" che viene esposto al pubblico per la prima volta. Lo scorso anno la mostra dedicata alle macchine di Leonardo da Vinci ha attirato circa 13mila visitatori e, con i suoi 750 metri quadri di superficie espositiva, è la più grande d'Italia. "Il percorso tracciato dalla mostra - ha ricordato il presidente Murrighile - permette al visitatore di comprendere il mondo dell'arte, della scienza e della civiltà del Rinascimento italiano". La mostra resterà aperta tutti i giorni fino a settembre. Annunciato anche un "evento nell'evento", maturato a seguito del grande successo ottenuto con le mostre "Il salotto degli Artisti" e "L'Artigiano...artista". Il sindaco Giovannelli ha elogiato anche l'impegno e gli ottimi risulatati ottenuti dall'architetto Martina nei lavori di risanamento e riqualificazione delle ex-Officine Mameli al Molo Brin, il deposito portuale abbandonato e in disuso da molti anni, da lei trasformato in un suggestivo luogo "Leonardiano".


leonardo01Nella sala proiezioni della struttura che ospita la mostra, saranno allestite, a rotazione, esposizioni selezionate di artisti e artigiani. Il segretario Massimo Bonacossa, nell'esprimere grande apprezzamento per le iniziative promosse ed organizzate con "notevole capacità e coinvolgente entusiasmo" da Cristina Martina, ha garantito la piena collaborazione della CNA Gallura.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.