Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Inaugurata la nuova sede amministrativa dell’Asl

Inaugurata la nuova sede amministrativa dell’Asl

E-mail Stampa PDF
inaugurazione-uffici-asl_homeQuesta mattina, alla presenza dei vertici dell'Asl2 e di numerose autorità civili e religiose, l'assessore regionale alla Sanità Antonello Liori ha tagliato il nastro della nuova sede amministrativa della Asl di Olbia (via Bazzoni Sircana, 2-2A, angolo via Lupacciolu).


inaugurazione-uffici-asl_nastroLa struttura di 4 piani, per un totale di 7.000 metri quadri, comprende uffici e servizi al cittadino particolarmente accoglienti, con ampie sale d'attesa, e un piano interrato destinato ad archivi e autorimessa. I lavori, iniziati nel settembre 2006, sono stati aggiudicati al consorzio Alveare Network ed eseguiti dalla Worl Trade srl di Cagliari, mentre il progetto è stato realizzato dallo Studio Amati Architetti di Roma. Gli uffici amministrativi sono situati dal primo al terzo piano; al piano terra si trovano tutti quelli rivolti all'utenza e l'asilo nido aziendale in grado di accogliere 30 bambini, di cui 6 lattanti e 24 bambini da 1 a 3 anni. Con il trasferimento dalla vecchia alla nuova sede si risparmieranno oltre 250.000 € annui.


inaugurazione-uffici-asl_liori"L'Asl di Olbia è legata ad un territorio in forte crescita - ha dichiarato l'assessore Liori - anche per questo motivo siete all'attenzione dell'amministrazione regionale; la sanità gallurese sarà presa a modello in tutta la Sardegna". Lo stesso Liori ha riconosciuto, in relazione ai posti letto della Asl di Olbia, che "la Gallura è sottodimensionata e bisogna lavorare per darle quanto le compete. Con l'ultimazione dell'ospedale Giovanni Paolo II e l'apertura del San Raffaele, la Gallura diventerà un polo d'eccellenze. I tempi non dovrebbero essere lunghi, il San Raffaele si è detto disponibile ad avviare la sua attività privatistica sin dal prossimo giugno". Altra notizia positiva: si è quasi concluso l'iter per l'aggiudicazione della gara d'appalto comunitaria per portare l'Emodinamica in Gallura.


inaugurazione-uffici-asl-14La direzione aziendale, guidata dal commissario Giovanni Antonio Fadda, dal direttore amministrativo Mario Altana e dal direttore sanitario Maria Serena Fenu, ha dato il via libera agli atti che affidano i lavori a un raggruppamento temporaneo di impresa, composto da Medical spa e Kardia srl. Il costo complessivo dell'intervento è di 8.751.850 euro, dilazionati in cinque anni (1,7 milioni di euro all'anno). La delibera della Asl è assoggettata al controllo dell'assessorato regionale alla Sanità. Finora è stato speso circa un milione e 800 mila euro all'anno per la mobilità passiva (galluresi che, per interventi di emodinamica, si sono rivolti ad altri territori). Con questo progetto la Asl sarà in grado di garantire per la Gallura 600 interventi tra angiografia coronarica e angioplastica. L'assessore Liori ha anche annunciato l'apertura, a Olbia e Telti, di una sede dell'Istituto Zooprofilatico della Sardegna.


inaugurazione-uffici-asl-16E' seguita la visita al cantiere del vicino ospedale dove sono in corso i lavori per il secondo lotto. La consegna del Padiglione A (Accoglienza) del "Giovanni Paolo II" è prevista per la fine di luglio 2010 (apertura al pubblico entro l'autunno) mentre, entro la fine del 2010, verrà completato il Padiglione D2 (Degenze). A questo punto, con una superficie di 13mila 685 metri quadri, si sarà arrivati al raddoppio del primo lotto con 248 posti letto complessivi e alla realizzazione del padiglione destinato agli spazi ambulatoriali, amministrativi e di accettazione. In particolare: nel Padiglione A si concentreranno le attività direttive, l'accoglimento dei pazienti "non critici" (hall, portineria, informazioni, accettazione amministrativa) e dei pazienti esterni che non necessitano di ricovero, l'attività ambulatoriale ospedaliera, il Day Surgery, il blocco operatorio con due sale, e l'area destinata all'endoscopia con tre sale operatorie. Nel Padiglione D 2 saranno ospitate le degenze ordinarie, comprensive di day-hospital divisionale e servizi interdipartimentali, oltre al blocco parto complessivo di area sub intensiva neonatale, il centro trasfusionale e le discipline laboratoristiche, il day hospital oncologico, la zona cura intensiva e semintensiva di cardiologia, i servizi di neurologia, fisioterapia riabilitativa, preparazione al parto e diabetologia.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.