Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Un grande successo la “personale” di Nicola Filia alla Maloclinic

Un grande successo la “personale” di Nicola Filia alla Maloclinic

E-mail Stampa PDF
filiahomeIl Centro Benessere della Maloclinic, diretto da Iolanda Concas, nel fine settimana ha ospitato una selezione di opere dell'artista Nicola Filia. La "personale", patrocinata dall'assessorato comunale alla Cultura, ha attirato moltissimi visitatori.


filia04Il ceramista - designer - scultore, nato nel 1975 a Carbonia, da molti anni vive e lavora ad Olbia e i suoi lavori sono ormai apprezzati a livello nazionale ed internazionale. Il giovane ed estroso Filia ha già tenuto lezioni di "design industriale" alla facoltà di Architettura di Firenze, produce collezioni di ceramiche per aziende famosissime e alberghi prestigiosi, esporta pezzi numerati a Taipei e Los Angeles. Nell'atrio della Maloclinic Nicola Filia ha esposto anche una piccola parte della sua installazione "Un bosco di alberi bianchi" da lui realizzata per il Man di Nuoro nei mesi di aprile e maggio del 2008. La creta, materiale per eccellenza vivo e vitale, inizio e principio di tutte le cose, metafora della vita e della morte, è trasformata da Filia in un bosco immaginario dove la radura, quella parte del bosco in cui non vi sono piante, è il luogo in cui si realizza una vera e propria illuminazione.


filia03Quindi, se è vero che i sentieri del bosco non portano da nessuna parte è anche vero che possono condurre a radure in cui si può far luce sull'essere. Molto ammirate anche tutte le altre opere esposte alla Maloclinic: i vasi, le lampade, le sculture e i pannelli che denotano l'armonica coerenza della ricerca estetica di Nicola Filia. Ad Olbia, nel laboratorio-galleria in via Salviati 16, Filia crea oggetti sottilissimi ed essenziali nella forma. Partendo dalla tradizione rielabora le forme che sintetizza o esaspera in modo del tutto originale. Ciò che caratterizza le sue ceramiche, le sue "lame", è la loro anima sottile, cioè quello che, da una forma grossolana ed abbozzata, riesce a ricavare con un paziente processo di rifinitura al tornio. Alla Maloclinic, dopo il primo appuntamento con l'arte che ha avuto come protagonista Ana Maria Serna, pittrice messicana sensibile e talentuosa, e il secondo dedicato a Nicola Filia, si lavora per il terzo incontro tra Arte e Benessere.


filia01A metà giugno, lungo un percorso che parte dall'ingresso e si snoda attraverso i corridoi, la tisaneria e nel suggestivo spazio della piscina terapeutica, sarà allestita una "personale" della scrittrice e pittrice modenese Gabriella Marazzi che continua stupire e a colpire con i suoi ritratti dove è sempre l'umanità a prevalere. Divi, icone, celebrità si alternano a volti sconosciuti e le loro espressioni, mai scontate, rivelano sempre l'essenza della persona più che i lineamenti del personaggio. All'inaugurazione parteciperà anche Vittorio Sgarbi, grande estimatore delle opere di Gabriella Marazzi che, oltre ai quadri, presenterà il suo nuovo libro.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.