Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Concorso AIDO: premiati i lavori dei bambini

Concorso AIDO: premiati i lavori dei bambini

E-mail Stampa PDF
aidohomeAuditorium del "Deffenu" gremito per le premiazioni legate al XXII° Concorso AIDO sull'importanza della donazione degli organi. L'associazione, presieduta a livello locale da Antonia Pinna, ha coinvolto nell'iniziativa gli alunni delle quinte elementari di tutta la città. Centinaia di piccoli studenti hanno realizzato temi e disegni incentrati sui vari aspetti della donazione degli organi.


aido03Nel corso della mattinata, oltre alla consegna di pergamene e targhe, sono stati letti i componimenti premiati alla presenza del sindaco Gianni Giovannelli e della giuria composta da Gigi Antolini, Giovanni Addis, Costantina Manca, Daniela Allegretta e il direttivo dell'Aido. Da segnalare, tra gli interventi dei medici intervenuti, quello di Franco Pala, il primario di anestesia e rianimazione: "Grazie alle leggi sulle patenti a punti o sulla guida in stato ebbrezza gli incidenti per fortuna sono diminuiti- ha precisato Pala - ma non è venuta meno la necessità delle donazioni. Purtroppo, però, sono ancora troppi quelli che hanno paura e preconcetti riguardo alla donazione degli organi. In Sardegna le percentuali dei contrari, intorno al 10%, sono fortunatamente migliori del Sud Italia, dove sono la metà, ma il nostro auspicio ovviamente sarebbe raggiungere il 100%". Il sindaco Giovannelli ha invitato i tantissimi alunni presenti "a trasmettere la gioia di vivere ai tanti bambini che hanno meno di voi. Sono tanti i vostri coetanei che necessitano di aiuto e hanno bisogno di un pezzettino della vostra solidarietà".


aido02Nel corso dell'incontro è stato ribadito che, negli ultimi anni, le donazioni avevano subito un calo enorme in tutta Italia. Un trend negativo che aveva contagiato anche la Gallura. "Quest'anno le cose vanno meglio - ha dichiarato ancora il primario Pala -. A Olbia abbiamo effettuato due trapianti. Il che vuol dire che siamo sopra la media degli ultimi anni". Particolarmente animato è stato il momento più atteso, quello delle premiazioni. Nella sezione "figurativi" i premi sono andati alle classi 5ªA e 5ªB di Maria Rocca e 5ªA di San Simplicio per i lavori di gruppo e a Kaza Jesnierrmcz, 5ªC di via Vignola, per il suo lavoro singolo. Nella sezione tema la targa Aido è andata a Alessia Liberti (5ªA via Nanni), Maria Di Girolamo (5ªB via Nanni), Giorgio Sorrentino (5ª San Vincenzo), Noa De Santis (5ªE Isticcadeddu), Mara Altamira (5ª Putzolu), Leonardo Manca (5ªF Isticcadeddu). Seconde a pari merito tre alunne di via Vicenza: Benedetta Fiori (5ªC), Silvia Langiu e Martina Piredda (5ªA). Hanno presenziato anche il medico Lucia Burrai e il trapiantato Domenico Trogu.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.