Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città L’Amp di Tavolara istruisce gli operatori della nautica

L’Amp di Tavolara istruisce gli operatori della nautica

E-mail Stampa PDF
amphomePresentato, nella sede dell'Amp di Tavolara-Punta Coda Cavallo, il progetto "Diversa...mente: cambiare pensiero per conservare la biodiversità". L'obiettivo è quello di sviluppare un'azione formativa rivolta al comparto della nautica, con l'intento di coinvolgere e sensibilizzare questo settore rispetto alle tematiche dell'uso sostenibile delle risorse e della tutela della biodiversità marina e costiera.


amp01Il progetto, suddiviso in 4 fasi, è stato cofinanziato dalla Regione e dalla Provincia con il contributo di due gruppi di spicco del settore nautico gallurese: Ibs rappresentato in conferenza stampa da Roberto Azzi, e Sardinia Yacht Service guidato da Renato Azara Le finalità di questa nuova iniziativa, varata dal Consorzio di Gestione dell'AMP, sono state illustrate dal Direttore Augusto Navone e da Giovanna Spano. Ambientalisti e diportisti, ormai dimenticati i conflitti del passato, marciano finalmente uniti nelle azioni tese alla tutela delle bellezze naturali della Gallura. Un risultato raggiunto anche grazie alla continua attività di sensibilizzazione portata avanti con grande impegno e professionalità dallo staff dell'Amp di Tavolara. Ora, attraverso una serie di corsi di formazione, i docenti dell'Amp spiegano agli operatori della nautica che lavorano per Ibs e Sys le regole da seguire per creare il minimo impatto ambientale possibile quando si utilizza un natante.

amp03 "Abbiamo capito che c'è un obiettivo condiviso da raggiungere - ha dichiarato Roberto Azzi - ed è quello di preservare la natura, perché distruggerla significherebbe rovinare la nostra principale risorsa economica". "Nell'ecosistema dell'Area Marina io inserisco anche l'uomo - ha spiegato il direttore Augusto Navone Navone - pertanto l'attività antropica deve necessariamente entrare in questo contesto senza fare danni. E un modo utile, secondo me, è quello di spiegare le regole da osservare e far capire quali sono i danni che si provocano con comportamenti sbagliati. Questo servirà per evitare danni, come quelli provocati dagli ancoraggi selvaggi nella baia di Porto Rotondo, che hanno distrutto il fondale della rada" . Gli operatori del Gruppo Ibs e di Sardinia Yacht Service non saranno gli unici che verranno formati e informati. Il progetto dell'Amp di Tavolara, infatti, prevede anche delle lezioni nelle scuole primarie e secondarie e un vademecum da distribuire agli utenti del mare. La prima fase del progetto è rivolta alle scuole con una azione formativa diversificata indirizzata ai docenti. La seconda sarà dedicata al mondo imprenditoriale, in particolare al settore della gestione dei servizi per la nautica da diporto. La terza fase coinvolgerà visitatori e cittadini nella costruzione dell'Albero della vita attraverso un laboratorio itinerante per l'intera provincia, mentre la quarta sarà destinata al personale del Parco della Maddalena.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.