Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città ArtPort: inaugurazione con il frammento del Planetario di Archimede

ArtPort: inaugurazione con il frammento del Planetario di Archimede

E-mail Stampa PDF
archimedehomeSarà inaugurato mercoledì 28 aprile alle ore 17.00, "ArtPort - Olbia Airport Gallery", spazio nato da un'idea di Maria Assunta Fodde, realizzato da Geasar all'interno dello scalo del "Costa Smeralda". Per la prima prestigiosa esposizione, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle province di Sassari e Nuoro, è stato scelto un reperto eccezionale: un frammento di una piccola ruota dentata di ottone rinvenuto nell'abitato antico di Olbia. Ad oggi è l'unico oggetto confrontabile con il celeberrimo "meccanismo di Antikythera", un complesso di ruote dentate di bronzo che calcolava il moto di vari corpi celesti. Il frammento di Olbia è parte di un più antico meccanismo analogo, e probabilmente, di uno realizzato da Archimede di Siracusa e noto perciò come Planetario di Archimede.


archimede01Tramite pannelli, video e brochures, verrà spiegata l'importanza del ritrovamento nell'ambito della storia della scienza antica. Accogliendo l'invito del Ministero, questo primo appuntamento è stato realizzato nell'ambito della XII° Settimana della Cultura, con il patrocinio di Enac, Comune di Olbia e Provincia di Olbia-Tempio. Per l'Aeroporto Olbia-Costa Smeralda comincia quindi un nuovo corso: accanto al Polo Universitario, il primo piano dell'aerostazione assume una dimensione sempre più culturale grazie ad uno spazio dedicato all'archeologia, all'arte e alla cultura. E' stata allestita una sala idonea ad ospitare reperti archeologici e opere d'arte di grandissimo valore e di rilevanza internazionale. Si tratta di un unico ambiente chiuso, 104 metri quadri, progettato per un percorso fruibile in un tempo limitato, che va da un minimo di 15 minuti ad un massimo di mezz'ora, nei casi di approfondimento con ulteriori installazioni multimediali.


archimede02Una delle pareti è caratterizzata da una grande vetrata che conferisce allo spazio un senso di continuità con il resto dell'aerostazione. Il valore delle opere e dei reperti è protetto da un sistema di allarme e di microtelecamere collegate alle forze dell'ordine già presenti all'interno dell'aeroporto. L'ingresso è assolutamente libero e gratuito. La visita alle esposizioni in corso sarà sempre autonoma. A disposizione del visitatore ci saranno miniguide o cataloghi che coadiuveranno il percorso didattico. L'orario di apertura al pubblico di "ArtPort - Olbia Airport Gallery", sarà continuato dalle 9 fino alle 23 di tutti i giorni della settimana. Lo spazio resterà aperto anche nei mesi invernali per poter garantire la duplice funzione di intrattenimento e di promozione del territorio. La creazione di uno spazio museale in un aeroporto è una iniziativa innovativa, con una notevole valenza sociale e culturale.


archimede04"La Geasar - ha dichiarato il direttore commerciale Lucio Murru - continua la sua sfida per una nuova filosofia di gestione del rapporto tra il passeggero, l'aeroporto e il territorio". Per l'amministratore delegato Silvio Pippobello, "ArtPort sarà un luogo polifunzionale, aperto alle nuove tendenze e ai mutamenti della nostra società". L'archeologo Rubens D'Oriano e il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli, presenti alla conferenza stampa, hanno espresso grande apprezzamento per l'iniziativa di Geasar che ha il merito di portare la cultura tra la gente, stimolando e valorizzando l'interesse e la curiosità per le risorse e i tesori non solo paesaggistici del territorio.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.