Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Conferenza stampa di fine anno del sindaco

Conferenza stampa di fine anno del sindaco

E-mail Stampa PDF
fineannohomeIl sindaco Gianni Giovannelli, nella tradizionale conferenza stampa di fine anno, tenuta stamattina in sala Giunta, ha delineato luci e ombre di un 2009 "impegnativo e intenso, tutto sommato positivo".


fineanno01A questo proposito ha citato il riavvio e il completamento di importanti opere pubbliche, già bloccate da alcuni contenziosi, come il nuovo Palazzo municipale in Corso Umberto, il cantiere in via delle Terme e la Piazza Mercato, inaugurata una settimana fa. Il primo cittadino ha ricordato anche l'impegno profuso dall'amministrazione per mitigare il rischio idrogeologico in vari quartieri e nella borgata costiera di Pittulongu. Grande attenzione è stata rivolta ai 15 Piani di risanamento (già spesi oltre 12 milioni di euro) attualmente tutti interessati dai lavori coordinati dall'assessore all'Urbanistica e vice-sindaco Marzio Altana. La pulizia dei canali di San Nicola e "Fausto Noce" rientra tra le criticità affrontate dall'amministrazione comunale olbiese che, per il terzo anno consecutivo (2007-2008-2009), ha rispettato quello che lo stesso Sindaco Giovannelli ha definito il "famigerato" Patto di Stabilità. A causa di questo vincolo, infatti, il Comune di Olbia, pur avendo in cassa circa 40 milioni di euro, ha potuto spenderne solo una parte. Di particolare rilievo le iniziative intraprese per alleviare i disagi delle fasce più deboli della popolazione. Circa 400 sono le famiglie assistite dai Servizi Sociali del Comune, il cui sostegno si concretizza in varie forme: aiuti per affitti e bollette, buoni pasto, distribuzione di abbigliamento e generi di prima necessità, collaborazione con varie associazioni, come nel caso del Centro anti-violenza istituito da "Prospettiva Donna".


fineanno3Riferendosi alle vicende politiche interne della maggioranza in Consiglio comunale, il Sindaco ha dichiarato che "malgrado i momenti difficili, la Giunta è riuscita a portare avanti l'attività amministrativa grazie all'impegno di tutti gli assessori, dei dirigenti e di tutti i dipendenti comunali." Il Sindaco ha fatto notare che, al di là della crisi politica, nei momenti fondamentali della vita amministrativa, quali l'approvazione del bilancio di previsione e consuntivi, la maggioranza ha, responsabilmente, mostrato compattezza al momento del voto. La crisi ha comunque condizionato e penalizzato i lavori delle commissioni e del Consiglio dove ancora non si è discusso di strumenti di programmazione importanti quali i piani regolatori del Porto, del centro storico e di Pittulongu. Questo ritardo, su argomenti di rilevanza strategica per la città, secondo il sindaco Giovannelli, "deve essere assolutamente recuperato". Stesso discorso per il Regolamento per l'installazione degli impianti di telefonia mobile, la cui approvazione spetta al Consiglio comunale. Nei prossimi mesi saranno avviate le procedure per l'Urban Center, un progetto ambizioso destinato a riqualificare l'area intorno alla Basilica di San Simplicio. Interessanti e ricchi di potenzialità, per la città di Olbia, anche i progetti, inseriti nel Programma Regionale di Sviluppo (PRS) 2010-2014, del Distretto della Nautica, della Cittadella dell'Artigianato Artistico Sardo, dello spostamento della Stazione Ferroviaria e della realizzazione di un mercato agro-alimentare dei produttori. L'inserimento nel PRS è stato ottenuto anche grazie al significativo impulso dato dall'allora assessore alle Attività Produttive e al Turismo Vanni Sanna, oggi assessore alla Cultura. Il sindaco Giovannelli, oltre a ringraziare tutti gli assessori in carica, elogiandoli per il loro lavoro, ha anche espresso il suo apprezzamento per la proficua attività svolta dagli ex-assessori Uccio Iodice e Michele Fiori, e per la generosa disponibilità da loro offerta in occasione del rimpasto. Tra le note dolenti citate dal Sindaco: il trasferimento del G8 da La Maddalena a L'Aquila che ha "congelato" opere d'importanza cruciale, quali la nuova strada a quattro corsie Sassari-Olbia, la Olbia-Arzachena e la Questura di Olbia. "Ci sono stati dei segnali positivi su questi due fronti - ha dichiarato il sindaco - ma la nostra attenzione resterà alta fino al raggiungimento dell'obiettivo". Decisamente buono il bilancio sul fronte turismo: "L'ultima estate si può definire scintillante", ha detto il Sindaco che ha ricordato l'eccezionale vivacità di una stagione animata da innumerevoli manifestazioni culturali e di intrattenimento organizzate o sostenute dall'amministrazione comunale. Per quanto riguarda il Puc e lo sviluppo della città, Giovannelli pur considerando le aspettative di crescita urbanistica della comunità, ha precisato di "voler utilizzare il Puc per ricucire le tante fratture urbanistiche presenti nel nostro territorio al fine di dare dignità a quartieri nati abusivamente negli anni passati e a frazioni e a borghi ancora non adeguatamente valorizzati". Il Sindaco, inoltre, ha espresso la sua opinione: "Piuttosto che individuare nuovi poli di sviluppo, Olbia ha bisogno di guardarsi dentro e vedere di sistemare tutto quello che ha già".

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.