Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città In sciopero della fame per Olbia-Sassari i consiglieri Luciano e Carbini

In sciopero della fame per Olbia-Sassari i consiglieri Luciano e Carbini

E-mail Stampa PDF
protestahomeDa ieri i consiglieri comunali del PDL Pietro Luciano e Gigi Carbini hanno cominciato lo sciopero della fame ed attivato un presidio sulla Olbia-Sassari. Si sono trasferiti in un camper dove porteranno avanti la loro rivendicazione fino a quando non riceveranno risposte chiare e soddisfacenti. "Dicono che i fondi per la nuova strada Olbia-Sassari ci sono ma noi vogliamo avere la certezza dei tempi, una data per l'inizio e una per la fine dei lavori - hanno dichiarato Luciano e Carbini -. La nostra non è una protesta, ma un presidio. Sabato scorso è venuto ad Olbia il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Ha assicurato che la nuova strada si farà e noi non abbiamo dubbi.


01Tuttavia, serve un'accelerata sull'inizio dei lavori. La Sardegna non può più aspettare. Il nostro pensiero è rivolto a tutte le famiglie delle vittime, alle troppe vite spezzate su questa strada, settantacinque croci negli ultimi quattordici anni e più di 200 feriti. Gli amministratori locali e i cittadini tutti, a prescindere dai rispettivi schieramenti, dovrebbero essere molto più uniti in questa battaglia in nome della sicurezza e dello sviluppo. Abbiamo iniziato questa rivendicazione con spirito di servizio e la solidarietà che stiamo ricevendo ci incoraggia ad andare avanti. Fino a quando la resistenza fisica ce lo permetterà continueremo il presidio e lo sciopero della fame". Pietro Luciano ha aggiunto: "Vogliamo stimolare tutti gli amministratori pubblici sul problema della viabilità perché, oltre alla Olbia-Sassari, ci sono altre strade che richiedono interventi urgenti ed azioni unitarie, come la Olbia-Santa Teresa, la Olbia-Tempio e la Olbia-Buddusò". In queste ore Pietro Luciano e Gigi Carbini stanno ricevendo innumerevoli attestati di vicinanza ed apprezzamento.


03Appeso sul camper, fermo in uno spiazzo al chilometro dieci della Sassari-Olbia, appena prima del bivio per la stazione di Enas, spicca un grande striscione con la significativa scritta "No alla strada della morte. La fame per la vita". Ci sono anche due bandiere: quella dei Quattro Mori e il tricolore. Fra i tanti visitatori, anche il sindaco di Olbia, questo pomeriggio, si è recato a trovarli e, nell'esprimere il suo compiacimento a Pietro Luciano e Gigi Carbini, Gianni Giovannelli ha reso merito ai due consiglieri comunali "di avere attuato un'iniziativa forte ed opportuna rivolta alla classe politica regionale e nazionale affinchè possano essere dati tempi certi per l'inizio dei lavori, non più procrastinabili, finalizzati alla realizzazione della nuova strada a quattro corsie Olbia-Sassari".
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.