Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città C.A.S.A.: a dicembre la posa della prima pietra della nuova sede

C.A.S.A.: a dicembre la posa della prima pietra della nuova sede

E-mail Stampa PDF
casahome
Conferenza stampa all'insegna della soddisfazione e della speranza, stamattina, per le volontarie dell'associazione C.A.S.A., presieduta da Maria Antonietta Scanu. Nella seduta di ieri, infatti, il Consiglio comunale di Olbia ha modificato la convenzione, a suo tempo stipulata con l'associazione, rendendo così possibile l'immediato avvio della costruzione della nuova sede sul terreno messo a disposizione dal Comune.


casa01La struttura, che accoglierà i malati oncologici non solo di Olbia ma di tutta la Gallura, sorgerà in un'area edificabile (standard di lottizzazione) vicino all'Ospedale "Giovanni Paolo II". Il progetto per la nuova sede di 540 metri quadri, realizzato gratuitamente dall'ing. Giampiero Mura, è già pronto e, a dicembre, è prevista la posa della prima petra. Attualmente il Centro, nato 12 anni fa, è operativo nella sede di via Borromini n°20, dietro il vecchio ospedale. L'associazione, oggi conta 42 socie volontarie più 100 iscritti che sostengono il Centro con quote annuali. Nel corso degli anni, è cresciuto molto il numero sia dei soci che dei servizi offerti. Nella sede le volontarie ospitano ammalati di Olbia e dei comuni limitrofi che praticano terapie di lunga durata e non vogliono o non possono viaggiare tutti i giorni. In sede si può restare in attesa di referti o di terapie, in compagnia delle volontarie disponibili anche ad accompagnare gli ammalati dalle loro abitazioni all'ospedale e viceversa, oppure negli ambulatori specialistici. I soci, nel pieno rispetto della privacy, si occupano di tutte le pratiche burocratiche (esenzione e pagamento ticket, pratiche per l'invalidità, prenotazione analisi ecc.). In sede si fa anche prevenzione del tumore al seno e alla prostata (grazie a visite specialistiche gratuite, a totale carico dell'associazione), linfodrenaggio manuale per le donne operate al seno e ginnastica riabilitativa post-operatoria dei pazienti oncologici.


casa02E' possibile, inoltre, avere un supporto psicologico per i pazienti oncologici e i loro familiari. Da segnalare il concreto sostegno della fondazione internazionale Komen relativamente ai trattamenti di fisioterapia e psicologia (25mila euro in 3 anni). Nel corso della conferenza stampa odierna, la presidente Maria Antonietta Scanu e la sua vice Lina Segundu, hanno diffuso dei dati che testimoniano il fattivo impegno dell'associazione C.A.S.A. Nell'arco di 12 anni circa 2mila le donne visitate; 644 le persone ospitate per la notte; 2.370 le giornate trascorse nei locali del Centro dai malati e dai loro familiari; 60.700 le ore dedicate dalle volontarie alle persone accolte nella sede dell'associazione; 3.200 quelle destinate alle visite domiciliari e 1.260 agli accompagnamenti. Ora l'obiettivo dell'Associazione è reperire fondi per la costruzione della nuova sede (il costo previsto è di 900mila euro), oltre al potenziamento delle attività svolte a favore dei pazienti oncologici. In programma diverse iniziative, a cominciare dalla mostra "Il mattone della solidarietà", allestita nel salone a piano terra del Museo Archeologico, che sarà inaugurata venerdì 27 novembre alle ore 10.30. Fino a domenica prossima, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00, si potranno acquistare lavori e manufatti creati dalle socie (cucito, decoupage, addobbi natalizi, fiori di carta e squisiti dolci fatti in casa). Le volontarie potranno anche contare sui fondi devoluti dall'Associazione Cuochi Gallura, guidata da Cleto Veclani, patron della "Festa del cuoco" in programma domenica 29 novembre all'aeroporto "Costa Smeralda" di Olbia. Nel corso degli anni questa manifestazione, sempre molto partecipata, ha saputo coniugare con grande successo la valorizzazione del patrimonio eno-gastronomico e la solidarietà. Come nelle tre precedenti edizioni, i fondi raccolti dagli organizzatori saranno devoluti all'Associazione C.A.S.A. e alla Comunità Arcobaleno di Don Raffatellu.

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.