Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Raccolta e recupero abiti usati
E-mail Stampa PDF

Raccolta e recupero abiti usati.

Avviso pubblico per manifestazioni di interesse rivolta agli operatori nel settore della raccolta e recupero di abiti usati, ai fini del servizio di ritiro nel territorio comunale di olbia e da eseguirsi a titolo gratuito.

IL DIRIGENTE DEL SETTORE AMBIENTE E MANUTENZIONI

Premesso che:

• Il Comune di Olbia sta cercando di migliorare e potenziare i servizi volti ad aumentare la percentuale di raccolta di rifiuti differenziati prodotti nel territorio comunale, ai fini di una migliore politica ambientale;

• Il Comune di Olbia, ai sensi dell’art. 180- bis del D.Lgs 152/2006, promuove iniziative volte a favorire il riutilizzo di prodotti e preparazione per il riutilizzo dei rifiuti;

  • · Con Deliberazione della G.C. n. 115 del 18.04.2012 l’Amministrazione Comunale di Olbia ha disposto di promuovere il servizio di ritiro degli abiti usati - codice CER 200110 - nel territorio comunale di Olbia, mediante una manifestazione di interesse.

 

  • · l’art. 119 del Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 18/08/2000 n. 267) che, in applicazione dell’art. 43 della Legge 27/12/1997 n. 449, al fine di favorire una migliore qualità dei servizi prestati, consente alle Pubbliche Amministrazioni la stipula di contratti di sponsorizzazione ed accordi di collaborazioni, nonché convenzioni, con soggetti pubblici e privati diretti a fornire consulenza o servizi aggiuntivi.

 

RENDE NOTO

Che è nell’intenzione dell’Amministrazione Comunale, selezionare un operatore specializzato nel settore della gestione del ritiro degli indumenti, scarpe e accessori usati che nell’ambito del proprio territorio presti a titolo gratuito i seguenti servizi e forniture:

 

1. Servizio ritiro abiti usati da effettuarsi mediante ritiro “porta a porta” nel centro urbano di Olbia e nelle frazioni quali San Pantaleo, Berchiddeddu, Murta Maria;

2. Servizio ritiro abiti usati da effettuarsi presso contenitori appositi per la raccolta di indumenti e scarpe usati, messi a disposizione dalla ditta assegnataria in comodato d’uso con svuotamento periodico dei contenitori;

3. Fornitura, installazione e manutenzione dei contenitori di cui al punto 2, per la raccolta di indumenti, dislocati nell’ecocentro/i e nelle isole ecologiche presenti sul territorio di Olbia;

4. Il servizio da affidarsi avrà la durata di mesi 24 dalla stipula della convenzione.

PRESTAZIONI MINIME:

In particolare, le prestazioni minime richieste sono le seguenti:

  1. FORNITURE: La ditta affidataria metterà al servizio del Comune:

-        N. 1 contenitori appositi per la raccolta di indumenti e scarpe usati, dotati di copertura assicurativa e provvisti di apposita segnaletica raffigurante il corretto utilizzo degli stessi, in comodato d’uso da posizionarsi presso l’esistente ecocentro comunale.

-        In un secondo tempo, saranno da prevedersi un n. massimo di 7 contenitori da posizionarsi nelle eventuali isole ecologiche da edificare. Queste saranno dislocate su tutto il territorio comunale comprese le frazioni previo accordo con il Comune di Olbia, necessari a servire un bacino d’utenza di circa 57.000 abitanti;

  1. SERVIZI: La ditta affidataria s’incaricherà delle seguenti prestazioni:
  2. Servizio di ritiro di abiti usati mediante il“porta a porta” da effettuarsi con cadenza minima semestrale (2 volte/anno) sia nel centro urbano di Olbia che nelle frazioni di Berchiddeddu, San Pantaleo, Murta Maria;
  3. assunzione dei costi riguardanti i contenitori, i mezzi, il personale coinvolti nella raccolta degli indumenti usati;
  4. dislocazione dei contenitori;
  5. svuotamento periodico dei contenitori con cadenza mensile;
  6. fornitura recapiti telefonici per chiamate emergenza;
  7. interventi d’emergenza entro 24 ore dalla chiamata;
  8. il ritiro sarà effettuato, mediante furgoni o camion debitamente autorizzati al trasporto dei rifiuti oggetto del presente avviso, da operatori specializzati (la ditta aggiudicataria dovrà fornire le carte di circolazione dei mezzi che verranno utilizzati per la raccolta stessa).
  9. I rifiuti raccolti verranno conferiti in impianti autorizzati ai sensi dell’Art. 216 D.to L.vo 152/06 e ss.mm.ii. e D.M. n. 186/06 ss.mm.ii.;
  10. invio di comunicazione scritte al Comune sul risultato mensile, espresso in chilogrammi, mediante formulari, relativi alla raccolta di indumenti effettuata nel Comune oggetto della presente a cadenza trimestrale.
  11. Iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali con autorizzazione alla giusta Categoria (raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi individuati ai sensi dell’art. 33 del D.Lgs. 5 febbraio 1997, n. 22, avviati al recupero in modo effettivo ed oggettivo);
  12. Le frazioni estranee rinvenute nelle fasi di svuotamento dei cassonetti verranno conferite al servizio pubblico di raccolta rifiuti previa indicazione dell’amministrazione comunale.

Questa Amministrazione, a titolo di controprestazione per i servizi e forniture di cui sopra, si impegna a concedere il materiale ritirato alla ditta assegnataria per le finalità previste dal D. Lgs 152/2006.

Al fine di garantire un’equa e leale concorrenza tra l’eventuale nuovo operatore e gli operatori già presenti con contenitori per la raccolta di abiti usati sul territorio, l’Amministrazione si impegna, anche su eventuale segnalazione da parte del nuovo operatore, ad effettuare ed intraprendere tutte le iniziative necessarie per la rimozione di impianti che risultassero privi di regolare autorizzazione, che potrebbero causare quindi, limitazione all’installazione degli impianti che saranno autorizzati al nuovo operatore a fronte delle prestazioni gratuite richieste.

Gli operatori interessati possono partecipare alla manifestazione di interesse solamente garantendo l’intera prestazione dei servizi e forniture richieste, ovvero non sarà ammessa la partecipazione a fronte della prestazione o fornitura parziale rispetto a quanto indicato nei punti A e B del presente avviso da perfezionarsi mediante convenzione da stipularsi a seguito di assegnazione del servizio.

 

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

A pena di esclusione dovrà presentarsi la seguente documentazione:

1. Lettera di comunicazione di interesse relativa al servizio contenente i dati anagrafici del titolare/legale rappresentante, i dati della ditta partecipante ed i riferimenti di contatto, compreso l’indirizzo di posta elettronica certificata e/o di posta elettronica, sottoscritta con firma autenticata dal titolare/legale rappresentante della ditta. In alternativa all'autenticazione della firma può essere allegata copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore;

2. Eventuale proposta di servizio aggiuntivo, la quale deve essere prodotta in maniera esaustiva, sottoscritta con firma autenticata dal titolare/legale rappresentante della ditta. In alternativa all'autenticazione della firma può essere allegata copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore;

3. Dichiarazione sottoscritta dal titolare/legale rappresentante della ditta:

- di aver letto e di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel presente invito;

- che l’impresa dispone dei requisiti richiesti dal presente invito, i quali sono adeguati per l’esecuzione delle forniture e servizi oggetto della manifestazione di interesse;

- che in caso di affidamento del servizio oggetto della presente manifestazione di interesse la ditta garantisce le prestazioni minime richieste di cui ai punti “A” e “B” di cui alla sezione PRESTAZIONI MINIME.

4. Dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, ovvero, per i concorrenti non residenti in Italia, documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza, con la quale il concorrente, assumendone la piena responsabilità, dichiara di non trovarsi in alcuna delle cause che comportino l’esclusione dal poter contrattare con la Pubblica Amministrazione;

5. Curriculum dell’attività e documentazione tecnica, contenente oltre alle notizie di carattere generale (dati relativi all’iscrizione alla Camera di Commercio, Iscrizione albo Nazionale Gestori Ambientali per categoria adeguata alla tipologia del servizio richiesto, autorizzazioni al trasporto dei mezzi, ecc.), l’indicazione delle strutture installate e gestite affini a quelle in oggetto del presente avviso, corredate da eventuali grafici e/o documentazione fotografica oltre alla documentazione tecnica relativa agli elementi oggetto di fornitura gratuita che si intende utilizzare, e infine l’indicazione delle località dove viene effettuato un servizio di ritiro mediante il “porta a porta”;

 

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

I soggetti interessati al presente avviso dovranno avanzare apposita richiesta in busta chiusa e sigillata, contenente all’interno la documentazione richiesta (vedi “DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE”), indicante all’esterno il mittente e la dicitura “Manifestazione di interesse servizio di ritiro abiti usati nel territorio comunale di Olbia”, da presentarsi al protocollo del Comune di Olbia, entro le ore 18.00 del giorno 25.11.2013.

I plichi pervenuti entro i termini suindicati verranno visionati in data 26.11.2013 alle ore 10.00 presso l’Ufficio Igiene Urbana- Settore Ambiente e Manutenzioni del Comune di Olbia- Via Garibaldi - Piano II°.

Saranno prese in considerazione solo le manifestazioni di interesse provenienti da attività operanti nel settore della raccolta indumenti usati. Tale requisito dovrà essere dimostrabile, quando richiesto, tramite visura camerale e iscrizione all’albo dei gestori ambientali. A tal fine, su richiesta del Comune, le proposte presentate potranno essere chiarite, precisate e perfezionate.

VALUTAZIONI:

La comparazione e valutazione delle proposte pervenute sarà effettuata, ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione, sulla base del punteggio maggiore ottenuto, facendo riferimento ai punteggi base sotto indicati:

  1. Frequenza del ritiro mediante il Porta a porta: punti 10 per ogni mese aggiuntivo rispetto ai minimi richiesti pari a 2 annui;
  2. numero veicoli dedicati alla raccolta per il Comune di Olbia: punti 0,5 per ogni veicolo utilizzato;
  3. servizi aggiuntivi: punti 2,5 per ogni servizio aggiuntivo offerto;
  4. ditta partecipante cooperativa sociale di tipo B ai sensi della L. 381/1991: 30 punti

 

Al termine del processo valutativo, il soggetto individuato sarà invitato e tenuto a confermare gli impegni assunti sottoscrivendo una apposita convenzione.

Si precisa che con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di affidamento concorsuale/paraconcorsuale e non sono previste graduatorie di merito; si tratta di un’indagine conoscitiva finalizzata alla raccolta di manifestazioni di interesse da consultare nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, non comportante quindi diritti di prelazione né impegni o vincoli per le parti interessate.

Sin da ora l’Amministrazione si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non procedere alla stipula di alcun accordo nel caso in cui nessuna delle proposte pervenute sia ritenuta idonea; in ogni caso, ai partecipanti, non spetta alcun diritto o risarcimento. Allo stesso modo, l’Amministrazione si riserva di procedere anche in presenza di una sola offerta, sempreché ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione, risulti essere idonea. A parità di punteggio avrà precedenza la cooperativa sociale di tipo B.

L’esito della procedura, con l’individuazione della proposta ritenuta più adeguata agli obiettivi dell’Amministrazione, verrà formalizzato con Determinazione motivata del Funzionario Responsabile.

Il presente Avviso è reso pubblico mediante affissione all’Albo Pretorio del Comune e pubblicazione sul sito internet del Comune www.comune.olbia.ot.it, per 20 (venti) giorni consecutivi.

I dati dei soggetti partecipanti saranno oggetto di trattamento con o senza l’ausilio di mezzi elettronici, limitatamente e per il tempo necessario agli adempimenti relativi al procedimento in questione. Titolare del trattamento è il Comune di Olbia.

Per informazioni rivolgersi al Geom. Graziella Orrù tel. 0789 52038

Olbia, li 31.10.2013

IL DIRIGENTE DEL SETTORE

AMBIENTE E MANUTENZIONI

Ing. Antonio G. Zanda

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.