Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Avvio del progetto Think green – Pensa verde
E-mail Stampa PDF

Avvio del progetto “Think green – Pensa verde”.

L’amministrazione Comunale, particolarmente sensibile alle tematiche ambientali e consapevole che la gestione dei rifiuti dipende anche dalla responsabilizzazione e cooperazione di tutti soggetti coinvolti nella produzione, nell’utilizzo e nel consumo dei beni da cui i rifiuti originano,

cosciente che la strategia per ottenere a piccoli passi grandi risultati ruota attorno alla cultura ecologica dei cittadini, ha ritenuto di sviluppare un progetto teso alla strategia del RIUSO e della RIDUZIONE, coinvolgendo attivamente tutti i cittadini considerati il punto di forza per ottenere il Risultato.

Il progetto, cofinanziato dalla Provincia di Olbia-Tempio, si articolerà su due linee:

    1. la prima tendente nel complesso a perseguire l’obiettivo di incrementare il riuso e quindi il riutilizzo degli oggetti, allungandone la vita utile e promuovendo nuovi comportamenti di sostenibilità ambientale ed economica;
    2. la seconda linea è, invece, incentrata sul miglioramento della raccolta differenziata della frazione organica. Alla luce del fatto che la normativa vigente obbliga all’utilizzo di sacchetti biodegradabili e compostabili, certificati a norma UNI EN 13432-2002, verranno forniti ai cittadini gli strumenti concreti per ridurre la frazione indifferenziata, separando correttamente la frazione secca da quella umida. Saranno consegnati i kit composti dal contenitore sottolavello, corredato da una idonea fornitura di buste in materiale biodegradabile e compostabile e, per coloro che posseggono un giardino di pertinenza o un appezzamento di terreno, la compostiera domestica che consente di trasformare in compost il rifiuto organico di una famiglia media composta di cinque persone.

Le giornate chiamate appunto del riuso saranno inizialmente tre, si svolgeranno nella Piazza Mercato e l’attività di coordinamento sarà svolta da operatori con esperienza specifica nella gestione e conduzione delle attività di educazione ambientale.

Il 26 gennaio con inizio alle ore 15 e termine alle 20, si darà l’avvio alla prima delle tre giornate dedicate al mercatino dello scambio e del riuso. Per questo primo appuntamento la cittadinanza è chiamata a scambiare i propri abiti o gli oggetti di carnevale, dando così loro una seconda vita. Le date per le successive due giornate saranno comunicate in seguito e verteranno sullo scambio di articoli per l’infanzia e libri.

Visualizza la locandina

L’Assessore all’Ambiente

Dott.ssa Giovanna Maria Spano

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.