Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Chiusura della settimana europea per la riduzione dei rifiuti. Pulizia della spiaggia di Cala Saccaia.
E-mail Stampa PDF

Chiusura della settimana europea per la riduzione dei rifiuti. Pulizia della spiaggia di Cala Saccaia.

Domenica 25 novembre 2012, a chiusura della settimana europea per la riduzione dei rifiuti, che ha visto il Comune di Olbia impegnato in azioni di sensibilizzazione finalizzate ad incentivare consumi attenti e responsabili, si è tenuta la pulizia della spiaggia di Cala Saccaia.

Al bellissimo paesaggio, che ha segnato la storia della Città di Olbia, tra il faro e la vecchia dogana, degradato dai rifiuti, come solo la mano dell’uomo è capace di fare, è stata restituita la sua dignità, grazie alla partecipazione di numerosi volontari. Il frutto dell’operosa giornata è stata la raccolta di 29 boe, di varie dimensioni compresi i bidoni di grosse dimensioni, 2 carcasse di frigo, 1 forno microonde, 4 batterie (3 di auto 1 piccola), 6 copertoni (2 di camion, 3 di auto,1 di moto), 1 gommone, oltre 32 m³ di rifiuti raccolti così suddivisi: vetro 400 kg, allumini 40 kg, plastica 640 kg (140 kg di reti e cime), ferro 200 kg, legno 1200 kg, indifferenziato 1600 kg, per un totale di 4080 kg.

CalaSaccaia

L’ottimo risultato è stato raggiunto grazie al contributo di soli volontari, grandi e piccoli, che qui vedete all’opera, grazie all’indispensabile supporto di Sarda Compost S.r.l. che ha reso possibile la realizzazione dell’intera iniziativa, grazie a De Vizia Transfer S.p.A. che ha messo a disposizione dei partecipanti sacchi, guanti, pale e rastrelli, nonché i cassoni e i mezzi meccanici che hanno agevolato le operazioni di raccolta, oltre che il proprio personale sempre pronto e disponibile, grazie all’Autorità Portuale di Olbia che, per tramite della ditta Cosir Tec., ha messo a disposizione un mezzo e il proprio personale, grazie alla Polizia Ambientale del Comune di Olbia, grazie alla cooperativa olbiese Axinella, esperta nel campo delle iniziative a carattere ambientale e sempre pronta a partecipare in prima linea e grazie al personale dell’Area Marina Protetta di Tavolara e Punta Coda Cavallo.

L’obiettivo di giornate come queste è che ogni cittadino abbia più cura e rispetto del territorio in cui vive e che luoghi come Cala Saccaia possano essere spazi accessibili a tutti in cui godere delle bellezze naturali, e non un luogo di vergogna, segno del poco rispetto che abbiamo dell’ambiente che ci circonda.

L’Assessorato all’Ambiente ringrazia quanti hanno partecipato all’iniziativa rendendo Olbia, grazie al loro esempio, una città migliore.

L’Assessore all’Ambiente

Dott.ssa Giovanna Spano

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.