Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città “Olbia Cultura”: primo sostenitore Roustam Tariko

“Olbia Cultura”: primo sostenitore Roustam Tariko

E-mail Stampa PDF

tariko01Sponsor e mecenate; prima l'Olbia Calcio, ora "Olbia Cultura" per il magnate russo Roustam Tariko che, questa mattina, ha affiancato il sindaco Gianni Giovannelli nella conferenza stampa tenuta in Municipio. Presenti all'incontro: Rubens D'Oriano (responsabile dell'ufficio di Olbia della Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Sassari e Nuoro);

 

tariko01la Cooperativa Iolao presieduta da Carla Marrone e l'Associazione ArcheOlbia guidata da Durdica Bacciu. A breve sarà pubblicato il bando di gara per la gestione del Museo e dei siti archeologici cittadini. "Si tratta di un appalto articolato – ha spiegato il Sindaco – che prevede la possibilità di utilizzare anche alcuni spazi del complesso museale per mostre, merchandising, bar e ristorante, in modo da garantire la copertura economica dei costi di gestione. Al momento si sta procedendo al montaggio del relitto di una delle antiche navi recuperate durante gli scavi per il tunnel e alla sistemazione di altri importanti reperti. Contiamo di aprire il Museo per la prossima stagione estiva e sarà un'apertura definitiva, non più temporanea come è stato sino ad oggi per una serie di problemi non imputabili alla volontà del Comune. Ma, a prescindere dall'esito del bando, sarà garantita la collaborazione delle associazioni Iolao e ArcheOlbia. Il Comune di Olbia farà la sua parte, anche grazie all'attività di una Fondazione creata ad hoc." Il primo ad aderire alla Fondazione è Roustam Tariko che ha assicurato il suo sostegno economico e la sua piena disponibilità al progetto fortemente voluto da Gianni Giovannelli.

 

 

tarico02 "Il Sindaco mi ha esposto questa idea in occasione del suo viaggio, lo scorso dicembre a San Pietroburgo e a Mosca – ha precisato Tariko –. L'ho accompagnato a vedere i nostri musei e lui mi ha esposto le difficoltà che, sino ad oggi, hanno impedito la regolare e definitiva apertura del Museo di Olbia. Il mio amore per questa città e per la sua storia, e la mia fiducia nel Sindaco e nella sua iniziativa, mi spingono a sostenere, con entusiasmo, la nascita della Fondazione Olbia Cultura". Lo scopo è quello di operare in sinergia con le amministrazioni pubbliche (Comune, Provincia, Regione), la Soprintendenza, l'Ente gestore del Museo e le associazioni interessate, al fine di valorizzare e promuovere il patrimonio archeologico monumentale e la cultura di Olbia. La Fondazione prevede, tra i suoi organi, un Comitato tecnico-scientifico, del quale farà parte, di diritto, il referente locale della Soprintendenza Rubens D'Oriano. Il sindaco auspica che alla Fondazione aderiscano istituzioni pubbliche ed enti privati. Il coinvolgimento di Roustam Tariko faciliterà anche l'avvio di gemellaggi e altre interessanti iniziative con partner internazionali. Il sindaco Giovannelli, nel ringraziare Tariko, già cittadino olbiese con casa a Porto Rotondo, gli ha consegnato un attestato di benemerenza civica "per il suo fondamentale contributo al servizio della crescita sportiva e culturale della collettività olbiese". Un'altra buona notizia è che, prima dell'estate, saranno posizionati in 18 siti archeologici altrettanti cartelli esplicativi sulla base di un progetto predisposto dall'associazione ArcheOlbia, dietro indicazione di Rubens D'Oriano.

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.