Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Intervento del sindaco dopo l'attentato di via Roma

Intervento del sindaco dopo l'attentato di via Roma

E-mail Stampa PDF

attentatohomeUna bomba ad alto potenziale, esplosa con un impressionante boato alle 2,45 di stanotte, ha devastato nella notte il bar Milk Korova a Olbia, nella centralissima via Roma, angolo via Marmilla. Secondo i primi accertamenti degli agenti del Commissariato di Polizia di Olbia, l'ordigno è stato sistemato nella veranda antistante il bar e l'esplosione ha letteralmente sventrato il locale di proprietà dell'imprenditore olbiese Giuseppe Pittorru. Danneggiate anche diverse auto in sosta, crollati alcuni cornicioni, divelti gli infissi, ridotti in frantumi i vetri di esercizi commerciali e abitazioni vicine. Completamente distrutto un furgone parcheggiato davanti al Milk Korova. Sul posto è arrivato il magistrato della Procura di Tempio, Elisa Calligaris. L'intera area è stata transennata e chiusa al traffico. Sono intervenute le forze dell'ordine, due squadre dei vigili del fuoco, gli artificieri e la Polizia Locale. Dei numerosi attentati che negli ultimi mesi hanno caratterizzato le notti di Olbia, questo è il più inquietante.



attentato00Il sindaco Gianni Giovannelli, presente sul luogo dell'esplosione insieme all'assessore alla Sicurezza Valerio Spano e al Comandante della Polizia Locale Gianni Serra, nel sottolineare "l'inaudita violenza" dell'attentato ha dichiarato che "l'emergenza criminalità a Olbia ha ormai raggiunto livelli insopportabili". Ha quindi annunciato di aver chiesto al Prefetto di Sassari un incontro urgente per discutere della situazione e sollecitare l'incremento delle forze dell'ordine nel capoluogo gallurese, da tempo alle prese con un'escalation di atti intimidatori.





attentato05Giovannelli ha anche inviato una lettera, sia al Prefetto che al Ministro dell'Interno, il cui testo pubblichiamo integralmente in coda a questo articolo. Intanto, il presidente del Consiglio comunale di Olbia, Tonino Pizzadili, ha inserito l'emergenza sicurezza in città al primo punto dell'ordine del giorno dell'assemblea, in programma domani. Il consiglio comunale inizierà quindi alle ore 16.00 con un'ora e mezza di anticipo rispetto all'orario previsto.








attentato02 attentato03
attentato090 attentato091
attentato07 attentato06
attentato09 attentato08

Lettera del Sindaco:


Olbia, 17 gennaio 2011


Al Signor Ministro dell'Interno
On. Dr. Roberto MARONI

Al Signor Prefetto di Sassari
Dr. Marcello FULVI

 

Oggetto: emergenza criminalità ad Olbia.


Illustrissimi,

questa notte la Città di Olbia è stata colpita, nella centralissima Via Roma, da un attentato dinamitardo di inaudita violenza che ha interessato decine di appartamenti e di attività commerciali, devastandone strutture ed arredi. Solo per una fortunata coincidenza non abbiamo registrato morti o feriti, ma lo sgomento e l'indignazione di tutta la popolazione sono evidenti. Questo gravissimo atto criminoso è solo l'ultimo, anche se il più grave, di una lunga scia di attentati messi a segno in città negli ultimi mesi. A fronte di questa preoccupante ed evidente escalation criminale ribadisco il mio appello, più volte inoltrato e fino ad oggi inascoltato, affinché vengano date concrete risposte alle esigenze di sicurezza, non più procrastinabili, ad una città che vive una crescita tumultuosa. I lavori per la costruzione della nuova sede del Commissariato di Polizia, avviati alcuni anni fa, sono inspiegabilmente fermi, come sono sospesi i lavori per la ristrutturazione della sede logistica della Guardia di Finanza, nel centro della città. Gli organici delle Forze dell'Ordine non sono adeguati alle esigenze del territorio; l'attività di intelligence è assolutamente insufficiente a garantire le necessarie azioni investigative atte a prevenire ed a contrastare il possibile radicamento di attività criminose organizzate. Ritengo quindi indispensabile che si proceda ad un immediato approfondimento, anche a seguito del coinvolgimento del Comitato Provinciale per la Sicurezza e l'Ordine Pubblico, delle problematiche relative all'emergenza criminalità in Olbia. E' altresì indispensabile che, in tempi brevi, si riavviino i lavori, attualmente sospesi, del Commissariato di Polizia e della Sede della Guardia di Finanza, oltre ad incrementare, in maniera significativa, già dai prossimi giorni, gli organici delle Forze dell'Ordine. Per la giornata di domani, unitamente al Presidente del Consiglio Comunale di Olbia, Dott. Antonio Pizzadili, abbiamo deciso di convocare un Consiglio Comunale straordinario avente, come punto all'ordine del giorno, emergenza criminalità in Olbia.

Confidando nella sensibilità delle SS.VV., resto in attesa di un Vs. cortese riscontro alla presente.


On. Giovanni Maria Enrico Giovannelli
Sindaco di Olbia

 


 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.