Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Paolo Fresu narratore conquista il pubblico

Paolo Fresu narratore conquista il pubblico

E-mail Stampa PDF
paolofresuhomeUn pubblico attento e numeroso oltre ogni aspettativa ha affollato la sede olbiese dell'AMP di Tavolara-Capo Coda Cavallo per seguire la presentazione del libro di Paolo Fresu "Musica dentro", edito da Feltrinelli. La manifestazione, organizzata nell'ambito della 5^ Festa dell'Area Marina Protetta, si è svolta nella suggestiva cornice della collettiva di pittura e scultura, molto interessante ed apprezzata, che ha coinvolto 18 artisti del territorio. Dopo i saluti del direttore dell'AMP, Augusto Navone e del presidente Gianni Giovannelli, la parola è passata a Giovanna Spano (responsabile dell'ufficio Educazione dell'Area Marina Protetta) che si è rivelata una brillante intervistatrice e coordinatrice dell'incontro.



paolofresu01Paolo Fresu, carismatico anche nelle vesti di narratore, ha conquistato il pubblico con una serie di aneddoti tratti dal suo "Musica dentro". "Più che un libro lo definisco un taccuino privato di riflessioni e domande", ha precisato il trombettista di Berchidda ormai celebre e celebrato in tutto il mondo. Pagina dopo pagina, in "Musica dentro" Paolo Fresu ripercorre la sua straordinaria esperienza umana e artistica, dall'infanzia trascorsa in paese, con gli esordi nella banda musicale di Berchidda ai trionfi sui palcoscenici di tutto il mondo, da Perugia a Parigi, da New York a Pechino. E in questo taccuino, un ruolo da protagonista lo gioca la Sardegna che "mi identifica, mi crea e mi nutre". Per Paolo Fresu "la sardità è un misto di orgoglio, di cose che sono legate alla cultura, all'infanzia, ai colori, ai profumi. Esiste una sardità che difficilmente noi sardi siamo in grado di raccontare. Forse questa sardità è un termine abusato, ma di fatto esiste un modo di essere sardi, di riconoscersi in una cultura che, al giorno d'oggi, è un grande bene, un valore aggiunto inestimabile.



paolofresu02Significa comunque ritrovarsi in un luogo, in un modo di essere che ti rappresenta e ti permette di andare in giro per il mondo ad armi pari, a raccontarti con un tuo bagaglio da condividere con gli altri. Per me, essere nato in Sardegna è fondamentale, ritengo che abbia influenzato il mio modo di essere artista oggi. Per essere artista non intendo solamente suonare la tromba, significa pensare l'arte in un modo più ampio, a 360 gradi. Venire dalla Sardegna è essenziale perché mi ha dato quell'imprinting che mi è servito poi per capire dove io volevo andare con il suono. Avere un'identità e radici forti aiuta non solo a scoprire gli altri ma anche a capire i bisogni del prossimo. Questo mi è stato insegnato nella mia famiglia di contadini e di pastori dove è sempre stato forte il senso della condivisione, il mutuo soccorso e la solidarietà. Tutte cose che facevano parte di un mondo ricco di valori che io ho avuto ancora la fortuna di poter vivere. Questo è stato fondamentale perché mi ha permesso di scegliere poi una musica che non era rurale, ma che veniva dalle grandi metropoli, di New York, Los Angeles, San Francisco, Chicago. Il rapporto con la terra, quindi con la Sardegna, mi è servito per andare all'interno di questo mondo con una certa disinvoltura ed onestà intellettuale.



paolofresu03Non smetterò mai di ringraziare i miei genitori che mi hanno sempre aiutato rispettando la mia scelta e non facendomi mai mancare il loro sostegno quando ho deciso di rifiutare un posto di impiegato per dedicarmi solo alla musica". Quanto alla Sardegna, terra di grandi silenzi, Paolo Fresu ha dichiarato: "Suono come suono perché ho vissuto la mia infanzia nel silenzio che, in qualche modo, mi ha insegnato e mi ha forgiato". E il jazz? "è una chiave d'accesso a tanti mondi, una musica misteriosa, universale, forte, uno strumento incredibile di crescita, scoperta e condivisione".
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.