Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Virtuosi in concerto al Museo

Virtuosi in concerto al Museo

E-mail Stampa PDF
arthomeDopo il grande successo tributato dal pubblico di Olbia alla 22^ edizione del Festival Emmas nelle serate del 27-28 e 29 dicembre, ancora musica di altissima qualità nel foyer del Museo Archeologico. Applausi a scena aperta e sala gremita per Marino De Rosas che, nel pomeriggio del 1 gennaio 2011, si è esibito in trio. Insieme al virtuoso chitarrista olbiese hanno suonato Antonello Musso (contrabbasso) e Roberto Pitzoi (batteria).



art01Le composizioni originali di Marino De Rosas, molto apprezzate anche all'estero, evocano le infinite suggestioni di una Sardegna senza tempo, leggendaria e sempre vibrante di suoni, colori ed armoniose complicità tra gli elementi naturali, le memorie storiche e le tradizioni popolari. Marino De Rosas, accompagnato dagli altri due musicisti, ha proposto alcuni splendidi brani tratti dal suo "Meridies", il viaggio immaginario di un uomo che, percorrendo i sentieri della Sardegna, terra di musica e tradizioni incontaminate, coglie sensazioni, suoni e rumori, offerti dall'ambiente e dalla natura. Marino De Rosas ha maturato una ricca esperienza, inizialmente nella musica leggera e folk, anche a livello nazionale. Sin dagli anni Sessanta ha iniziato un interessante ed originale lavoro di sperimentazione traendo ispirazione dalla musica popolare dell'Isola. In anni di studio ha sviluppato una tecnica del tutto particolare nell'eseguire e comporre, come solista, brani originali con chitarra classica ad accordatura aperta in Do. Sempre nel foyer del Museo, il 2 gennaio, si è esibito l'ormai celebre musicista di Perfugas, Gavino Loche, eletto miglior chitarrista emergente dell'anno (2010) alla convention annuale dell'A.D.G.P.A (Atkins-Dadi Guitar Players Association Italy) da una giuria di esperti del calibro di John Doan (Usa), Raynner Falk (Austria), François Sciortino (Francia).



art02 È stato selezionato a partecipare, come unico rappresentante italiano, alla Rassegna Mondiale della Chitarra di Issoudun, in Francia (2010). Ha vinto il "Concorso Italiano Chitarre 2010" grazie al quale un suo brano sarà incluso nella compilation della "Notte delle chitarre", band in cui militano icone italiane della chitarra come Alberto Radius (chitarrista di Battisti), Cesareo (chitarrista di Elio e le Storie Tese), Ricky Portera (chitarrista di Lucio Dalla), Maurizio Solieri (chitarrista di Vasco Rossi) ecc. Ha inciso cinque dischi: "Music&Colors Lunge Compilation vol. 1-2-3" per la "Volare airlines", "L'ombra dell'albero" con il trombettista toscano Renato Cantini e "Where was I?", il suo primo album da solista. Il calendario delle manifestazioni, patrocinate dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia, prosegue il 4 e il 5 gennaio con lo stage "Usare la voce. Interpretazione ed espressione vocale", organizzato e diretto dal cantante dei Tazenda, Beppe Dettori, al Museo Archeologico. La sera del 5 gennaio, dalle 19 alle 21, lo stage si concluderà con un concerto all'aeroporto Costa Smeralda. Protagonisti: Beppe Dettori insieme ad Albert Hera e Lorenzo Pierobon con la partecipazione di Gino Marielli, Barbara Sanna, Paolo Brandano, Luca Galzerano e la giovanissima Eleonora Sale.

 

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.