Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Prende corpo la struttura di Villa Chiara

Prende corpo la struttura di Villa Chiara

E-mail Stampa PDF
vchomeIl 5° anniversario della posa della prima pietra di Villa Chiara è stato festeggiato, come da tradizione, la mattina dell'otto dicembre, nel cantiere di Maltana, periferia nord ovest di Olbia (poco distante dal nuovo ospedale), in una zona piena di verde. Qui, su un terreno di circa un ettaro, sta sorgendo una struttura destinata ad accogliere i disabili e, in particolare, i malati di sclerosi multipla.



vc02L'edificio, con una superficie coperta di 2 mila metri quadri distribuiti su due livelli, avrà 24 camere, ognuna con due letti e bagno annesso, ampi spazi destinati alle attività ricreative e di fisioterapia con un centro di riabilitazione e sette ambulatori, oltre agli uffici amministrativi, cucine, sala mensa, giardini interni e una vasta piazza all'ingresso. L'edificio, molto bello e confortevole, è stato progettato da uno staff di tecnici coordinati dall'ing. Carlo Troiani. L'anno scorso era stata presentata ai soci, alle autorità e ai cittadini, la prima stanza campione della struttura. Quest'anno le camere ultimate ed arredate sono otto, più la sala mensa e la cucina, a dimostrazione che i lavori proseguono a buon ritmo.



vc03 Completato anche il salone illuminato da ampie vetrate che si affacciano su un panorama spettacolare. Il sindaco Gianni Giovannelli ha ringraziato la Fondazione e gli Amici di Villa Chiara che, in questi anni, sono stati capaci di coinvolgere ed aggregare un numero sempre maggiore di persone, dimostrando serietà, capacità e concretezza nel "portare avanti un'opera preziosa e fortemente voluta da tutta la comunità". "Ognuno di noi - ha aggiunto il primo cittadino - visitando il cantiere e osservando i progressi fatti nella costruzione dell'edificio, può constatare che avete fatto buon uso delle donazioni ricevute".



vc01 Visto il clima particolarmente mite, la Messa è stata officiata all'aperto, da Don Theron Casula e da padre Pinuccio Solinas. Villa Chiara, sta diventando una realtà grazie al sostegno del Comune di Olbia e alla solidarietà concreta di tantissime persone. Rilevante anche il contributo di numerosissimi cittadini che hanno deciso di devolvere il 5 per mille alla causa della Fondazione. A questo proposito il vicepresidente Tore Acca ha dichiarato: "Grazie anche alla donazione del 5 per mille, alla sensibilità e alla generosità dei nostri concittadini, stiamo procedendo nei lavori. Speriamo di poter continuare a contare su questi contributi che per noi sono essenziali. Oggi siamo molto allarmati per le voci riguardanti possibili tagli. Per noi sarebbe un disastro; qui c'è ancora molto da fare". La comunità olbiese, sin dall'inizio, ha creduto nella bontà e nell'utilità di questo grande sforzo collettivo e popolare. Dopo la visita dell'edificio e la celebrazione della Messa si è tenuto il grande pranzo comunitario. Anche quest'anno, gli amici di Villa Chiara propongono alla cittadinanza il nuovo calendario, realizzato da Mauro Orrù. Le immagini, che ritraggono alcuni componenti del vasto gruppo di sostenitori, sono state girate proprio a Villa Chiara per attestare lo sviluppo dei lavori che viaggia spedito verso l'ultimazione anche se la strada è ancora lunga. Tra pochi giorni alcuni volontari gireranno i quartieri della città per la distribuzione del calendario, in vendita a cinque euro anche nelle edicole. Il ricavato verrà destinato al completamento di Villa Chiara.
 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.