Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Uniti per la Vertenza Gallura: i sindacati insegnano

Uniti per la Vertenza Gallura: i sindacati insegnano

E-mail Stampa PDF
verthomeUna lezione di unità è stata impartita oggi dai segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, Enzo Costa, Mario Medde e Francesca Ticca che hanno acceso i riflettori sulla "Vertenza Gallura" al Delta Center di Olbia. Tra il pubblico che ha affollato la sala congressi c'erano numerosi amministratori del territorio, deputati, senatori, consiglieri regionali, rappresentanti delle associazioni di categoria e tantissimi lavoratori. Presenti, tra gli altri, il Vescovo Mons.Sebastiano Sanguinetti, l'assessore regionale ai Lavori Pubblici Bastianino Sannitu, il presidente del consiglio comunale olbiese Tonino Pizzadili e l'assessore ai Lavori Pubblici Tiziano Pinna.



vert02I lavori sono entrati subito nel vivo con Mirko Idili, segretario territoriale Cisl, che ha letto una relazione unitaria anche a nome di Fabio Spano (segretario territoriale Cgil) e Marco Bardini (segretario territoriale Uil). "Oggi presentiamo la Vertenza Gallura a tutto il mondo politico e imprenditoriale locale - ha ribadito Idili - ed è proprio a voi che chiediamo un confronto serrato, anche su tavoli tematici separati, al fine di avviare un percorso che ci porti a trovare soluzioni alle questioni aperte. Che ci porti in tempi rapidi e certi ad avere risposte. Che ci porti insieme, se necessario, a marciare su Cagliari e su Roma tenendo alte le bandiere di Cgil, Cisl e Uil". Gli indicatori socio-economici del territorio certificano uno stato di forte crisi soprattutto in relazione al tasso di disoccupazione (Totale 14.2%. Maschi 9.9% Femmine 20.7%) mentre il dato regionale si attesta al 13.3%. Preoccupante è anche il tasso di crescita delle imprese nella provincia Olbia-Tempio calato, dal 1° al 2° trimestre del 2010, dallo 0.53 allo 0.34 a fronte dell'1.69 nel 2008 e del 3.14 nel 2006.



vert01Allarmante è il crollo dell'export che, nell'ultimo triennio, registra un calo del 69.4%. Tra le rivendicazioni più urgenti ci sono le infrastrutture fondamentali per il nostro sistema, a cominciare dalla Sassari-Olbia. "Chiediamo al Presidente Cappellacci di convocare a Roma il Consiglio regionale sardo in occasione della riunione del Cipe prima delle festività natalizie - ha dichiarato Mirko Idili - . Questa è l'occasione per far deliberare le risorse necessarie alla realizzazione dell'intera opera. Ma la questione infrastrutture non si esaurisce con la 4 corsie, altre sono le arterie vitali per la nostra economia che, da troppi anni, aspettano con il loro tributo di vittime. Tra queste: la Sassari-Tempio-Olbia, che consentirebbe di unire i tre capoluoghi di provincia in modo agevole legando le economie dell'inteno con quelle della costa, e la Olbia-Palau-Santa Teresa, la via del mare, che garantirebbe il collegamento dei tre porti".



vert03I dati contenuti nella relazione unitaria disegnano uno scenario da grande depressione con una serie di emergenze e "spoliazioni" che, oltre alla viabilità, coinvolgono il sistema dei trasporti, sanità, giustizia e scuola. Un altro tasto dolente è rappresentato dall'universo di problemi che attanaglia i pensionati, le loro famiglie e i non autosufficienti. Il modello da perseguire, secondo i sindacati, è quello della contrattazione sociale con gli enti locali. "Siamo per una pubblica amministrazione di qualità - ha aggiunto Mirko Idili - che sia messa messa nella condizione di poter dare le attese risposte, attraverso lo scioglimento dei lacci del Patto di Stabilità". La soluzione della "Vertenza Gallura", arrivati a questo punto, richiede un confronto operativo e costruttivo tra sindacati, politica e associazioni per individuare una "Piattaforma Territoriale", frutto di un impegno forte, unitario e concreto. Da qui l'appello lanciato oggi ad Olbia, da Enzo Costa, Mario Medde e Francesca Ticca, segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, "per superare le contrapposizioni politiche ed affrontare tutti insieme una crisi che viene da lontano e colpisce in modo devastante la Sardegna, sempre più penalizzata dalla cronica mancanza di infrastrutture e servizi".

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.