Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Iolao: tempo di bilanci e di nuovi progetti

Iolao: tempo di bilanci e di nuovi progetti

E-mail Stampa PDF
iolaohomeIl presidente della Cooperativa Iolao, Carla Marrone, alla presenza del sindaco Gianni Giovannelli e dell'assessore provinciale alla Cultura Giovanni Pileri, ha illustrato il bilancio dell'operato svolto dalla Cooperativa nella gestione di tre siti archeologici cittadini nell'ultimo triennio 2008 - 2010.



iolao01La conferenza stampa si è tenuta in una sala dell'accogliente trattoria "Assaggio" nella centralissima via Giacomo Pala. Quest'anno si festeggia anche il decimo compleanno della Cooperativa Iolao, nata nel 2000. Tra le sue finalità: la promozione culturale, la gestione, la manutenzione e la valorizzazione dei tre siti archeologici nuragici (il Pozzo Sacro di sa Testa, il Nuraghe di Cabu Abbas, la Tomba dei Giganti di su Monte ‘e S'Abe).



iolao03Il totale dei visitatori nel triennio supera le 21.780 unità, visto che il dato è aggiornato al 22 novembre 2010. Queste cifre sono state commentate con soddisfazione dalla presidente Marrone che ha ricordato anche la positiva esperienza legata all'affidamento alla Iolao del Museo Archeologico dal luglio all'ottobre 2009. Le presenze "ufficiali", quell'estate, al Museo, furono 3.360 ma bisogna calcolare che solo un visitatore su tre, generalmente firma l'apposito registro. Le visite guidate ai siti archeologici iniziano nel periodo di Pasqua con le gite scolastiche e i primi turisti; si intensificano d'estate e proseguono sino al mese di ottobre. Durante gli altri mesi e nei giorni festivi la visita dei siti avviene dietro prenotazione.



iolao02Quest'anno c'è stata una ripresa rispetto al 2009 e si comincia a notare un certo interesse anche da parte dei croceristi. Il sindaco Gianni Giovannelli, dopo aver elogiato il lavoro svolto dalla Cooperativa Iolao, si è soffermato sulla complessa situazione del Museo Archeologico. "Stiamo lavorando al piano di gestione e, a breve, sarà indetto un bando di gara per aprire il Museo in via definitiva - ha spiegato il Sindaco-. Al momento valutiamo la possibilità di includere nel bando di gara anche la gestione dei siti archeologici e monumentali della nostra città. Le professionalità e le risorse locali, che in questi anni hanno svolto un ruolo importante per la promozione culturale di Olbia e del suo patrimonio archeologico, dovranno necessariamente trovare un giusto e adeguato coinvolgimento. A questo proposito è anche auspicabile una stretta collaborazione tra le associazioni e le cooperative locali per rendere ancora più mirata ed efficace la loro attività". Un'attività ritenuta essenziale dall'assessore provinciale Giovanni Pileri secondo il quale "la politica deve credere ed investire di più nella cultura". Tra i progetti della Iolao: la creazione di una rete sempre più fitta di rapporti con le altre realtà che operano nel settore e un maggiore coinvolgimento delle scuole grazie anche a progetti didattici e concorsi.

 

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.