Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Aperto il padiglione dell’Accoglienza del San Giovanni Paolo II

Aperto il padiglione dell’Accoglienza del San Giovanni Paolo II

E-mail Stampa PDF
ospedale05Questa mattina è stato inaugurato a Olbia il padiglione dell'Accoglienza dell'Ospedale Giovanni Paolo II. "Una data storica per la Gallura che finalmente sta assistendo all'adeguamento dell'offerta sanitaria", hanno sottolineato il commissario della Asl di Olbia, Giovanni Antonio Fadda, il direttore amministrativo Mario Altana e il direttore sanitario Maria Serena Fenu.



ospedale02Al taglio del nastro hanno partecipato tutti gli amministratori del Nord Sardegna, l'assessore alla Sanità Antonello Liori e l'assessore all'Ambiente Giorgio Oppi, il presidente della Provincia di Olbia-Tempio Fedele Sanciu e il sindaco Gianni Giovannelli. Dopo una breve visita alla struttura il vescovo Sebastiano Sanguinetti ha benedetto la struttura sanitaria che, dal prossimo giovedì 25 novembre, sarà perfettamente operativa. "Quello di oggi è un giorno speciale - ha dichiarato il sindaco Giovannelli - ora serve solo lo sprint finale per equilibrare il gap storico tra posti letto e abitanti che, da sempre, ha caratterizzato la Gallura". Da segnalare la presenza di Don Luigi Verzè che ha annunciato l'inaugurazione del San Raffaele di Olbia in concomitanza con il suo novantunesimo compleanno.



donverze La data fissata è il prossimo 14 marzo, quindi, per l'apertura della struttura privata che si erge sulla collina che guarda il mare di Murta Maria. Don Verzè era accompagnato dal suo più stretto collaboratore, Mario Cal, presidente della Fondazione. "Mi congratulo per questa struttura - ha detto il fondatore del San Raffaele -. La sanità non deve essere tamponamento ma rigenerazione: questo è l'orientamento del San Raffaele. Noi vogliamo portare anche qui una struttura in grado di seguire le patologie di tutte le età, sino ai 120 anni". Un accenno è stato fatto anche al male del secolo: "Spero nei prossimi anni di riuscire a curare il cancro e il San Raffaele di Olbia sarà un'integrazione del centro di Milano dove stiamo lavorando alla realizzazione di un polo internazionale all'avanguardia per la cura di questo male".



ospedale01Tornando all'inaugurazione odierna, il direttore sanitario Serena Fenu ha ribadito: "Con l'ultimazione della struttura, aperta alle esigenze della popolazione, si porterà a compimento il progetto di adeguamento dell'offerta ospedaliera del nord dell'Isola". "Quando siamo arrivati a dirigere l'Azienda sanitaria abbiamo assistito ad una realtà che cresceva a ritmo sfrenato. Abbiamo cercato di stare al passo e ci siamo impegnati a rispettare i tempi per riuscire ad aprire la nuova struttura nei tempi previsti", ha aggiunto Mario Altana. "Tutti insieme abbiamo lavorato per dare un'attenzione particolare a questo territorio, nell'intento, anche in Gallura, di abbattere completamente la mobilità passiva che annualmente costa alla Regione tra i 150 e i 160 miliardi di vecchie lire", ha ricordato l'assessore Oppi.



ospedale04 "Il completamento di questo padiglione dell'ospedale di Olbia è un evento importante non solo per la Gallura ma per tutta l'Isola. Sin dal mio insediamento, nonostante fosse sorto il problema del finanziamento, avevo preso l'impegno di completare l'opera e i soldi sono poi stati recuperati. Ora credo sia necessario trovare altri fondi per il completamento della struttura e mi impegnerò in tal senso. La sanità gallurese, trascurata per troppo tempo dalle precedenti amministrazioni regionali, sta finalmente ottenendo quello che compete ad un territorio così importante, in continuo sviluppo. Solo nell'ultimo anno, tra investimenti per edilizia e tecnologia, la Gallura ha ottenuto circa 20 milioni di euro", ha concluso l'assessore Liori.

 

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.